Trail Blanc a Ricard ma tante soddisfazioni azzurre

Vittoria di Chevrier nella corta, nono Ruzza, seconda Yulia Baykova

Questo pazzo inverno ha reso diverso anche il Trail Blanc di Serre Chevalier, una delle gare più importanti su neve. La manifestazione francese, infatti, si è corsa su un tracciato da 24 km (invece di 30) più simile a una campestre a causa del ghiaccio che ha reso impraticabile il percorso originale. La vittoria è andata a Stéphane Ricard (campione del mondo di racchette da neve) su Mika Pasero e Matthieu Brignon. 1h3926 il tempo del vincitore, solo quarto il favorito della vigilia, Ludovic Pommeret. Buona prestazione del primo italiano, Stefano Ruzza (1h52.16), che ha chiuso in nona posizione. Tra le donne bel secondo posto di Yulia Baykova (2h06.54) battuta solo dalla tedesca Romy Mey (2h04.08) e davanti alla favorita Maud Gobert (2h11.48). Soddisfazioni azzurre dalla Guisanette, la gara corta di 11 km (ieri di 10), vinta dal campione della corsa in montagna Xavier Chevrier in 38.35. 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.