A Manny la Coppa, a Eydallin – Trento la gara

Oggi il duo dell’Esercito non ha permesso a nessuno di avvicinarsi ed è andato a vincere anche la classifica finale di questo Tour du Rutor. Iniziato con molti dubbi sulla tenuta del tempo, dopo aver subito variazioni di calendario, è arrivato al fatidico giorno del vetta del Rutor e tutto è andato per il meglio con la gioia del Gruppo Sportivo di Courmayeur che in un solo giorno ha conquistato il primo e secondo posto nella classifica finale di Coppa del Mondo e la vittoria nell’ultima tappa che va a sommarsi con quelle delle due precedenti.
Grande prestazione di Gloriana Pellissier che è riuscita a classificarsi seconda, con la Clos, dietro a Martinelli – Pedranzini che ancora una volta hanno manifestato tutto il loro strapotere. La coppa invece va alla Roux.

Maschile
1. Trento – Eydallin
2. Ecoeur – Troillet
3. Blanc – Sbalbi
4. Reichegger – Holzknecht
5. Jornet – Pastoret

Femminile
1. Pedranzini – Martinelli
2. Clos – Pellissier
3. Roux – Bourillon

La terza tappa

Maschile
1. Trento – Eydallin
2. Ecoeur – Troillet
3. Blanc – Sbalbi
4. Reichegger – Holzknecht
5. Solà – Pastoret

Femminile
1. Pedranzini – Martinelli
2. Clos – Pellissier
3. Roux – Bourillon

Classifica finale di coppa del mondo

Maschile
1. Manfred Reichegger
2. Denis Trento
3. Kilian Jornet
4. Florent Troillet
5. Yannick Buffet

Femminile
1. Laetita Roux
2. Roberta Pedranzini
3. Francesca Martinelli
4. Mireia Miró
5. Gabrielle Magnenat

Prima tappa a Trento ed Eydallin

Matteo Eydallin e Dennis Trento con il tempo di 2.03.38 vincono la prima tappa del Tour du Rutor Extreme, valida come ultima prova della Coppa del Mondo. In seconda posizione Manfred Reichegger e Lorenzo Holznecht, completano il podio i francesi Didier Blanc e Tony Sbalbi. Tra le donne, le azzurre Roberta Pedranzini e Francesca Martinelli confermano gli ottimi risultati della stagione e vincono sulle francesi Roux – Bourillon.
La gara è partita alle 7.45 da Valgrisenche sotto una leggera nevicata, ma durante la mattinata le condizioni meteo sono nettamente migliorate, e si prevede che nelle prossime due prove del Tour il tempo sia stabile e soleggiato. Proprio per le condizioni meteo e del manto nevoso il comitato organizzatore ha deciso di far disputare la prova che sarebbe stata in programma domenica mattina, 1871 metri di dislivello diluiti in tre salite.
Per la cronaca le prime tre squadre qualificate hanno sempre fatto gara insieme. Nella prima salita, gli azzurri Lorenzo Holznecht e Manfred Reichegger, attuale leader della Coppa del Mondo, hanno preso il comando del plotone, al loro inseguimento i francesi Didier Blanc e Tony Sbalbi, un po’ più attardarti Matteo Eydallin e Dennis Trento. Al cambio, dopo la prima discesa, i distacchi sono limitati, Didier Blanc appena la traccia inizia a risalire prova ad aumentare il ritmo e torna sotto a Reichegger. Eydallin e Trento effettuano un cambio d’assetto perfetto e guadagnano la terza posizione. Al termine della seconda salita le posizioni non cambiano, ma nella discesa Eydallin recupera le code di Reichegger. Nell’ultima salita le due squadre azzurre sono al comando con i compagni invertiti, Reichegger, Eydallin, Trento e Holzknecht. Con qualche metro di distacco transitano i francesi. Nella gara femminile nessun problema per le bormine a tenere il comando della gara, a Laetitia Roux solo il compito di non mandare in crisi la compagna di squadra Nathalie Bourillon.
Eydallin e Trento costruiscono la loro vittoria nell’ultima discesa, al termine del tratto più insidioso hanno già una ventina di secondi di vantaggio dai compagni di nazionale, vantaggio che porteranno sino al traguardo.
Roberta Pedranzini e Francesca Martinelli concludono la loro prova in 2.31.01, la Roux e la Bourillon accusano uno svantaggio di quasi otto minuti, in terza posizione Gloriana Pellissier e Corinne Clos a poco più di un minuto dalla seconda posizione.
Per quanto riguarda le categorie giovanili vittoria per gli svizzeri Marti Werner e Alan Tissieres con il tempo di 1.07.58, in seconda posizione gli italiani Francois Cazzanelli e Filippo Righi, in terza la coppia italo-francese formata da Michele Boscacci e Francois Pierre Gachet. Tra le donne vittoria della francese Emile Favre in coppia con Mireille Richard della Svizzera.
Domani in programma 2145 metri di dislivello con le salite al Grand Coussa, al Mont Arp-Vieille, e al Col Glacier de Morion cima Coppi della giornata con 3066 metri di quota.

CLASSIFICA MASCHILE
1. Denis Trento – Matteo Eydallin (ITA) 2.03.38
2. Manfred Reichegger – Lorenzo Holzknecht (ITA) 2.03.55
3. Tony Sbalbi – Dider Blanc (FRA) 2.03.57
4. Yannick Ecoeur – Florent Troillet (SUI) 2.04.50
5. Kilian Jornet – Marc Solà (ESP) 2.06.04
6. Nicolas Bonnet – William Bon Mardion (FRA) 2.06.43
7. Martial Premat – Philippe Blanc (FRA) 2.08.14
8. Florent Perrier – Yannick Buffet (FRA) 2.11.12
9. Daniele Pedrini – Pietro Lanfranchi (ITA) 2.11.32
10. Alexandre Pellicier – Gregory Gachet (FRA) 2.12.17

CLASSIFICA FEMMINILE
1. Roberta Pedranzini – Francesca Martinelli (ITA) 2.31.01
2. Laetitia Roux – Nathalie Bourillon (FRA) 2.38.58
3. Gloriana Pellissier – Corinne Clos (ITA) 2.40.17
4. Gabirelle Magnenat – Emilie Gex-Fabry (SUI) 2.42.57
5. Magalie Jacquemond – Veronique lathuraz (FRA) 2.50.23

Iscriviti alla newsletter


Mulatero Editore utilizzerà le informazioni fornite in questo modulo per inviare newsletter, fornire aggiornamenti ed iniziative di marketing.
Per informazioni sulla nostra Policy puoi consultare questo link: (Privacy Policy)

Puoi annullare l’iscrizione in qualsiasi momento facendo clic sul collegamento a piè di pagina delle nostre e-mail.

Abbonati a Skialper

6 numeri direttamente a casa tua
35 €per 6 numeri

La nostra sede

MULATERO EDITORE
via Giovanni Flecchia, 58
10010 – Piverone (TO) – Italy
tel ‭0125 72615‬
info@mulatero.it – www.mulatero.it
P.iva e C.F. 08903180019

SKIALPER
è una rivista cartacea a diffusione nazionale.

Numero Registro Stampa 51 (già autorizzazione del tribunale di Torino n. 4855 del 05/12/1995).
La Mulatero Editore è iscritta nel Registro degli Operatori di Comunicazione con il numero 21697

Privacy Preference Center

X