Quasi 400 le squadre iscritte, ma chi vince?

Abbiamo analizzato con cura tutti i nominativi  della lunga lista di partenza. Verrebbe subito da soffermarsi sulla premiata coppia Giacomelli – Lunger ma corre ormai insistente la voce che l’altoatesino non stia bene e non possa essere al via. Cosa tirerà fuori dal cilindro Guido? Chissà se lo vedremo al via.
Gli altri nominativi che hanno la possibilità di venire incoronati in questa edizione sono soprattutto Seletto e Sbalbi, il primo un gran salitore, il secondo fatto per le gare lunghe.
L’Austria presenta l’anziano Ringhofer in coppia con Blassnig, sempre molto forti entrambi. Da tenere d’occhio la coppia Boscacci Graziano e Pedrini, quella dei francesi Blanc Philippe e Gachet. Che dire poi dei locals Dezulian – Trettel?
Ma anche Scanu e Piccoli e i fratelli Fazio che il Sellaronda lo hanno già vinto una volta.
In campo femminile non dovrebbe esserci storia: Martinelli – Pedranzini sopra tutte ma attenzione alle svizzere Mabillard – Zimmermann e perché no alla coppia Gross – Rizzi.
La redazione di Ski-alper seguirà la gara sul percorso fornendo sul sito tutti gli aggiornamenti del caso.

Un'edizione stellare: chi saranno i vincitori?

La gara che prenderà il via alle 18 di venerdì da Arabba per ritornarci dopo aver superato i quattro mitici colli vede alla partenza i più forti interpreti dello ski-alp mondiale. Abbiamo scorso con il patron Diego Perathoner l’ordine di partenza e ci sono balzate all’occhio alcune coppie degne di attenzione oltre a quelle che già tutti conosciamo.
Se si lasciano da parte infatti i vari Reichegger – Brunod, Giacomelli – Holzknecht, Gachet – Buffet, Perrier – Pellicier ed Eydallin – Trento, poniamo la nostra attenzione sulla coppia Jornet – Martin de Villa che potrebbe veramente esprimersi alla grande sotto l’impulso dello scatenato Kilian. Una gara quasi ciclistica che non richiede enormi doti in discesa fuoripista. Altra coppia da seguire con attenzione l’inedita Lenzi – Mair che potrebbe senz’altro aspirare a un buon piazzamento dal momento che la vittoria finale sembra già ben opzionata dai big.
In campo femminile non dovrebbe esserci storia: le bormine non hanno avversarie dal momento che la Roux corre in coppia con La Thuraz e che la Mireja Mirò non ha compagne alla sua altezza in Spagna..
Venerdì sera saremo a Canazei per il primo passaggio e successivamente ad Arabba, tutti gli aggiornamenti su questo sito.

Iscriviti alla newsletter


Mulatero Editore utilizzerà le informazioni fornite in questo modulo per inviare newsletter, fornire aggiornamenti ed iniziative di marketing.
Per informazioni sulla nostra Policy puoi consultare questo link: (Privacy Policy)

Puoi annullare l’iscrizione in qualsiasi momento facendo clic sul collegamento a piè di pagina delle nostre e-mail.

Abbonati a Skialper

6 numeri direttamente a casa tua
35 €per 6 numeri

La nostra sede

MULATERO EDITORE
via Giovanni Flecchia, 58
10010 – Piverone (TO) – Italy
tel ‭0125 72615‬
info@mulatero.it – www.mulatero.it
P.iva e C.F. 08903180019

SKIALPER
è una rivista cartacea a diffusione nazionale.

Numero Registro Stampa 51 (già autorizzazione del tribunale di Torino n. 4855 del 05/12/1995).
La Mulatero Editore è iscritta nel Registro degli Operatori di Comunicazione con il numero 21697

Privacy Preference Center

X