Tor Des Geants: partiti

In 500 per rincorrere un sogno

Erano in 500 stamattina al via da Courmayer in rappresentanza di 22 nazioni, accolti e incitati da una grande folla capitanata dai coloratissimi Beuffon, le maschere di Courmayeur. In prima fila, i vincitori dell’edizione 2010, Ulrich e Anne Marie Gross, i fratelli da battere.
In tanti hanno voluto salutare questi eroi che si apprestavano ad affrontare la straordinaria sfida nel cuore dei cinque giganti delle Alpi. Il Tor Des Geants con i suoi  330 km e ben 24 mila metri di dislivello rappresenta l’endurance trail più duro al mondo. I fratelli Gross nella scorsa edizione impiegarono rispettivamente 80h 27mn Ulrich e  91h 19mn Anne Marie. Come da pronostico dopo 2 ore di gara, al primo passaggio di La Thuile, oltre al vincitore, i favoriti Christophe Le Saux della Guyana francese, il valdostano Dennis Brunod e lo spagnolo Salvador Calvo Redondo sono transitati assieme. Con mezz’ora di distacco Anne Marie Gross è la prima donna ad essere transitata.
Lungo tutto il percorso ci saranno oltre 1200 volontari distribuiti nei 32 comuni coinvolti dalla manifestazione, tutti pronti ad accogliere e sostenere con grande affetto ciascun partecipante. Prossimo aggiornamento domani mattina dopo 24 ore di gara.
 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.