Stava: a Zemmer il Vertical, a Bert la Skyrace

Tra le donne Confortola e Scola vincono in casa

VERTICAL CORNON DA PRONOSTICO – Il Vertical del Cornon nel segno di Urban Zemmer: il portacolori del Team La Sportiva ha vinto senza record (44’37" oggi, rispetto al 44’21" stabilito nel 2012), ma ha preso un buon passo in avvio, chiudendo con un 29" di vantaggio su Marco Moletto, con Nadir Maguet a completare il podio in 45′ 45". Era attesa alla vigilia, ha optato per il Vertical ed è stata la scelta migliore: Antonella Confortola si è aggiudicata il Vertical delle ragazze in 53’33", precedendo Stephanie Jimenez (55’59") e Francesca Rossi (56’52").

STAVA SKYRACE CON SORPRESE –
La Stava Skyrace, partita esattamente un’ora dopo, è stata molto battagliata con l’alternarsi dei protagonisti nelle prime posizioni, e alla fine l’ha spuntata il discesista Paolo Bert in 2h25’10". Ha preceduto di 42" Fabio Bazzana del Team Salomon, il più regolare nella condotta della gara, e di 1’03" Christian Varesco. Al quarto posto Alessandro Follador, che quest’anno si misura anche con le scarpette da running ed è transitato per primo in cima alla sezione che coincide con il Vertical del Cornon in 48’25". A seguire Michele Tavernaro, Rolando Piana, Paolo Longo, Nicola Giovanelli, Mattia Gianola e Christian Pizzatti.

Durante questo live stanno arrivando le prime donne della Skyrace: vince Nadia Scola per distacco, davanti a Wiktoria Piejak e Dimitra Theocharis, che hanno risolto il loro duello allo sprint lungo.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.