Ultimi aggiornamenti dal tracciato di gara

Previste condizioni di tracciato asciutte per la terza edizione della Royal Ultra Sky Marathon, ben diverse da quelle dell’edizione 2009, caratterizzata da un superiore innevamento del tracciato che aveva contribuito a velocizzare i tempi di gara (basta ricordare la veloce discesa sul lungo e attrezzato canalone di discesa del Colle dei Becchi).
A poco meno di due settimane dallo start di gara il grande caldo dell’alta pressione africana sta cancellando le ultime tracce di neve: la tecnica discesa del Colle dei Becchi presenta una discesa innevata parzialmente con un tratto intermedio dove affiorano rocce. L’aerea traversata della Bocchetta del Ges è quasi sgombra da neve. Il lungo traverso tra la Casa di Caccia del Gran Piano e l’Alpe del Breuil è pressoché sgombro dai resti di slavina che lo scorso anno lo avevano reso più tecnico. Come sempre il Colle della Porta presenta un buon innevamento sul lato occidentale mentre, salvo un breve nevaio, il passaggio del Colle della Terra è sgombro di neve. Il resto del percorso è privo di tratti innevati.
Si stanno mettendo a punto i nuovi tratti di gara dai Chiapili di Sopra sino all’Alpe del Truc e dal Colle del Nel verso il lago del Dres, tratti dove la possente nord delle Levanne vigilerà sulle ultime fatiche degli atleti.
Le iscrizioni hanno superato quota 50 e i attende l’ultimo scatto finale.

Quest'anno ancora più dura

Il 25 luglio si disputerà l’ormai classica ultra trial di skyrunning lungo le strade di caccia del Parco Nazionale del Gran Paradiso. Se già le passate edizioni hanno toccato livelli di prestazione estremi, quest’anno la gara si arricchisce di un finale importante: la salita al Colle del Nel e discesa a Ceresole lungo il sentiero del Drès. Questa decisione è stata presa dopo che alcuni concorrenti avevano lamentato il disagio, nel tratto finale, di dover correre in piano e su tratti di asfalto. Eccoli accontentati: dal ponte del Carro si risale alla volta del Jervis (2250 m) per poi proseguire al Colle del Nel (2550 m) e scendere al traguardo dopo aver attraversato il muraglione della diga di Ceresole.
Con le attuali modifiche i metri di dislivello in salita sono diventati 4000 e i chilometri 54.
La partenza è fissata per le ore 7 dalla diga del Teleccio e l’arrivo è previsto per le 14.30 a Ceresole. I passaggi chiave della gara sono il Colle dei Becchi, la Bocchetta del Ges, il Colle della Porta, il Colle della Terra, Il Colle del Nel. Si tratta di passaggi in quota: sfiorano infatti tutti i 3000 metri e quest’anno è probabile che si incontri ancora neve lungo il tracciato.
Per chi ama questo tipo di performance la Royal Ultra possiede veramente tutti i requisiti. Per info: www.royalmarathon.com

Iscriviti alla newsletter


Mulatero Editore utilizzerà le informazioni fornite in questo modulo per inviare newsletter, fornire aggiornamenti ed iniziative di marketing.
Per informazioni sulla nostra Policy puoi consultare questo link: (Privacy Policy)

Puoi annullare l’iscrizione in qualsiasi momento facendo clic sul collegamento a piè di pagina delle nostre e-mail.

Abbonati a Skialper

6 numeri direttamente a casa tua
35 €per 6 numeri

La nostra sede

MULATERO EDITORE
via Giovanni Flecchia, 58
10010 – Piverone (TO) – Italy
tel ‭0125 72615‬
info@mulatero.it – www.mulatero.it
P.iva e C.F. 08903180019

SKIALPER
è una rivista cartacea a diffusione nazionale.

Numero Registro Stampa 51 (già autorizzazione del tribunale di Torino n. 4855 del 05/12/1995).
La Mulatero Editore è iscritta nel Registro degli Operatori di Comunicazione con il numero 21697

Privacy Preference Center

X