Rambo d’oro e Silvia di bronzo

Oro di Rambaldini ai Mondiali Long Distance di corsa in montagna e bronzo per la Rampazzo,

Alessandro Rambaldini ©Marco Gulberti ©corsainmontagna.it

Una gara in rimonta con sorpasso finale, da vero stratega. Per la seconda volta in tre anni, dopo l’oro del 2016, Alessandro Rambo Rambaldini è campione del mondo lunghe distanze. Il bresciano dell’Atletica Valli Bergamasche Leffe scrive il proprio nome nell’olimpo dei più grandi di sempre nella gara andata in scena oggi a Karpacz, in Polonia. Dietro a Rambaldini (2h39’18”) un intramontabile Robert Krupicka (CZE, 2h40′ 55”) e Joe Gray (USA, 2h41’02”) che ha provato la fuga dall’inizio con il connazionale Wacker. Quella di Rambaldini non è l’unica bella storia perché Silvia Rampazzo, dopo l’oro di Premana dell’anno scorso, si mette al collo il bronzo in 3h10’33”. Oro per la britannica Charlotte Morgan in 3h08’26” e argento per la polacca Dominika Stelmach.

AZZURRI – De Colò tredicesimo, Lele Manzi ventiseiesimo, Filippo Bianchi è trentaquattresimo e terzo posto a squadre dietro a Repubblica Ceca e USA.  Bani diciassettesima è vittima di un errore di percorso, Basso ventidue Sima,, mentre Camilla Magliano si è ritirata. Oro Austria davanti a Romania e Gran Bretagna.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.