Osprey Viper

Nuovo sistema idrico per lo zaino americano da trail

Squadra che vince non si cambia. Però si migliora. Così la pensano in Osprey, dato che alla collaudata linea Viper, dedicata a mountain biking, trail running e biking, sono state apportate significative evoluzioni in vista del 2013. Gli zaini, da tradizione particolarmente tecnici, si avvalgono di uno strato esterno in poliestere antitaglio cui s’abbina un inedito dorso definito AirScape per la presenza di canali e svasature di ventilazione. Gli spallacci sono in Eva preformata e mesh. Caratteristica saliente è l’inclusione del nuovo sistema idrico Hydraulics, forte di una base d’appoggio in grado di copiare fedelmente il profilo della schiena del trail runner favorendo al contempo il flusso del liquido. La sacca idrica è realizzata mediante un materiale inodore e insapore che offre protezione antimicrobica al 100%. I serbatoi da 3 litri sono inclusi negli zaini dal volume maggiore (con capienza di 13 e 9 litri), mentre Viper 5 (capacità di 5 litri) è dotato di serbatoio da 2 litri. Inedite, infine, la profilatura asimmetrica degli spallacci, con una zip che mantiene in posizione il tubo del sistema idrico durante l’azione e successivamente consente di riporlo al riparo dallo sporco, e la tasca avvolgibile che aumenta la capacità di carico.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.