Dominio kenyano in Val Gardena

Solo Wyatt tiene testa ai forti africani nella Mountain Run

Domenica scorsa è stata la volta della prima edizione della Val Gardena Mountain Run con alcuni atleti top, tra i quali Jonathan Wyatt e i fortissimi kenyani che hanno dominato sul Grossglockern una settimana fa. Alla gara gardenese erano iscritti 158 atleti: arrivati al traguardo 29 donne e 119 uomini. La partenza era nel centro di Ortisei con traguardo alla stazione a monte del Seceda e un dislivello di 1.247 metri per una lunghezza di 14,5 chilometri. Hanno dominato gli atleti kenyani. Tra gli uomini i due africani Kosgei (secondo nella gara austriaca) e Wangari sono partiti forte e fino al chilometro nove sono stati in testa. Il neozelandese Jonathan Wyatt (sei volte campione del mondo di corsa in montagna) è riuscito però a sorpassare Wangari, staccandolo al traguardo di un minuto e mezzo. Il vincitore Kosgei è arrivato in traguardo con il tempo 1h 07′ 47”, Wyatt 1h 09′ 55” e il terzo classificato Wangari  ha fermato il cronometro a 1h 11′ 23”. Migliori altoatesini Thomas Niederegger e Hannes Rungger, rispettivamente quarto e quinto. Tra le donne prima classificata la kenyana Lucy Murigi (vincitrice sul Grossglockern) con un tempo di 1h 21′ 35”, davanti ad Antonella Confortola (1h 24′ 30”) e terza la britannica Anna Lupton (1h 33′ 04”). Buon quinto e sesto posto per le altoatesine Anna Pedevilla e Birgit Klammer.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.