L'incredibile tentativo di uno ski-alper canadese

1700 metri al giorno per 365 giorni

Tra le nevi del Sud America abbiamo trovato Greg Hill, una guida alpina canadese di trentacinque anni con un sogno alquanto particolare: compiere 2 milioni di piedi (oltre 600 chilometri) di dislivello in un anno con gli sci da scialpinismo. Un ragazzo semplice con due occhi che brillano come due stelle quando inizia a parlare del suo progetto. Un vero vagabondo delle montagne che si divide tra le nevi canadesi e quelle dei vulcani cileni. Greg ora ha un unico lavoro a tempo determinato, salire ogni giorno circa 1700 metri di dislivello per 365 giorni. Proprio così, per realizzare il suo sogno deve tenere una media di 1700 metri al giorno, questo dislivello, per la gente normale, vuol dire una gita domenicale piuttosto lunga e impegnativa. La cosa che lascia senza parole è che Greg contando i giorni di viaggio o i giorni di brutto tempo alcune volte deve salire e scendere le montagne almeno un paio di volte. In questi giorni sul suo sito www.greghill.ca, i “piedi” percorsi sono 1.480.826, e secondo la sua tabella ascensionale è in ritardo di un giorno. Il suo progetto si concluderà l’ultimo giorno dell’anno a Revelstoke sulle nevi canadesi di casa sua in compagnia di tutti i suoi amici, della moglie, delle due figlie e della sorella che molte volte lo ha accompagnato in questa lunga avventura. Que te vaya bien Greg!

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.