Ionut Zinca primo al Trail gir de le Malghe

Martina Brambilla vince in campo femminile

Caldo e un bel cielo azzurro hanno accolto i circa 150 partecipanti alla quindicesima edizione del Gir de le malghe, quest’anno in edizione Trail. Gara molto corribile, con circa 1200 metri di dislivello positivo spalmati in 23 km: partenza presso l’albergo La fabbrica a Caregno Valtrompia, a circa 1000 metri di quota. Dopo un giro di lancio di 1,4 km il percorso tende verso il versante Nord del monte Guglielmo, percorrendolo tutto e passando dalle malghe Pontogna, Gale e Medelet (1566 m). Da qui inizia il tratto più duro di salita, che porta a punta Garavina (1847 m), per poi proseguire di nuovo con salita dolce fino alla vetta del Guglielmo (1949 m) transitando per il rifugio Almici. Per chi non corre troppo c’è tempo di dare un’occhiata a uno stupendo panorama che spazia dall’Adamello al lago d’Iseo. Dalla vetta verso le malghe Stalletti è ancora una lunga discesa fino al passo del Sabbione, dove il tracciato piega a destra nel bosco per portarsi sull’ultima discesa ripida e più tecnica.
Vittoria del rumeno della Valetudo, Ionut Zinca in 1h49’07’’ con i bresciani Fabrizio Boldini (Legnami Pellegrinelli) e Marco Maini (Libertas Valsabbia) a completare il podio.
Al femminile ancora una grandissima prestazione di Martina Brambilla (Carvico Skyrunning), che in 2h15’42’’ vince e si classifica dodicesima assoluta. Al secondo posto Anna Conti e a chiudere il podio la Valetudo, Denisa Dragomir, reduce da una straordinaria ResegUp con record.
La gara era seconda tappa del circuito Running Lombardia 2015 By Valetudo Racer Serim, che vede al comando dopo due prove gli atleti Valetudo Gyorgy Szabolcs e Denisa Dragomir.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.