In edicola la Buyer's Guide 2015 speciale Test Materiali

Un'opera monografica da 280 pagine con oltre 150 prodotti testati

Il momento che gli appassionati di scialpinismo stavano aspettando è arrivato. Dal 5 novembre sarà infatti disponibile nelle migliori edicole la Buyer’s Guide 2015 (280 pagine, 7,50 euro), il numero speciale di Skialper dedicato ai test materiali. E l’inverno può finalmente cominciare… (neve permettendo!)

NON ESISTE NIENTE DI SIMILE –
Inutile girarci attorno: a livello internazionale non esiste nient’altro di paragonabile a questo lavoro. Ben 100 paia di sci, 40 paia di scarponi e una dozzina di attacchi sono stati valutati, misurati, pesati, stressati con prove di laboratorio. E poi preparati, montati, portati sulla neve e testati da un team di professionisti di assoluta eccellenza. I modelli top più attesi e alcuni altri di nicchia. Pratica,mente il doppi di quelli presentati sulla già mastodontica edizione 2014. Un lavoro durato 8 mesi, sapientemente coordinato da Guido Valota, iniziato all’ISPO nello scorso mese di febbraio e concluso pochissimi giorni prima di andare in stampa.

COSA TROVERETE SULLA BUYER’S GUIDE – I prodotti (sci e scarponi) sono suddivisi in tre macro categorie: Mountain Sport (attrezzatura da gara e per percorrere grandi dislivelli in velocità e leggerezza), Mountain Classic (tutto ciò che è ski touring, nelle sue diverse declinazioni) e Mountain Free (Free touring, freeride e sci da montagna con predilezione per la discesa rispetto alla salita). Completata la trafila di test e valutazioni è stata redatta una dettagliata scheda descrittiva di ogni prodotto (una pagina di rivista). Per ognuno dei prodotti troverete una presentazione generale, le considerazioni al banco (valutazione dello stato di finitura dello sci al momento della consegna, larghezza delle lamine su piatto e fianco, dettagli di preparazione e impronta della soletta) e quelle ricavate dopo il test nelle diverse condizioni di neve e pendio. Inoltre la scheda tecnica con i dati dichiarati dall’azienda e con tutti i nostri rilevamenti: lunghezza effettiva, contatto lamina, superficie di portanza, raggio calcolato, sciancratura rilevata, peso delle singole aste e media del peso, valori di torsione in punta, centro e coda, valore di flessione.

Per gli scarponi è stata misurata la lunghezza effettiva dello scafo, la larghezza massima dello scafo al tallone e in punta, l’altezza del gambetto. Ci sono poi le valutazioni sintetiche (adatto e non adatto a…, utilizzi alternativi possibili), i grafici radar con predisposizione di utilizzo, livello tecnico consigliato, punti forti e deboli. Infine il rating, la valutazione finale, che non è un voto ma è un valore complessivo che tiene conto di tantissimi aspetti (e quanta fatica a determinarlo…): la prestazione sulla neve, l’innovatività del progetto, l’appeal sul mercato, il prezzo, il rapporto qualità/prezzo, il livello di finitura alla consegna, il tipo di materiali impiegati, e diversi altri dettagli (tutto spiegato nel dettaglio sulla Buyer’s).

TUTTO QUI? – No, come se non bastasse. Particolare non trascurabile, abbiamo fotografato tutti gli sci testati prima di portarli sulla neve, proprio loro, quelli su cui abbiamo poi sciato. Li abbiamo accoppiati e appoggiati ad un muro di legno, per dare la visione più realistica e tridimensionale possibile del prodotto. Vi sembrerà di averli lì davanti, che aspettano di essere presi in mano. Si può valutare la dimensione, la sciancratura, il rocker e il camber immediatamente con un colpo d’occhio. Un lavoro durato giornate, curato dall’obiettivo di classe di Alo Belluscio, il fotografo che ha poi ritratto anche i nostri testatori e lo staff tecnico al lavoro nelle diverse fasi del test.

MONTAGGIO E PREPARAZIONE UNIFORME – Un lavoro meticoloso di preparazione, set-up e montaggio è stato necessario per tutti e 100 gli sci. Se ne è occupato lo stimatissimo responsabile tecnico del test Danilo Noro (titolare del negozio XL Mountain di Settimo Vittone, all’imbocco della Valle d’Aosta). Sono stati utilizzati attacchini ATK Race per tutti gli sci, montando i modelli SL World Cup su sci gara e performance, l’RT sui touring e free touring ed infine il nuovo Raider 12 sugli sci più larghi.

UN TEAM VERAMENTE ‘DREAM’ – Questo termine spesso viene abusato, ma non in questo caso. I nostri testatori, tutti stimati professionisti, si sono prodigati per avere tutte le risposte da sci e scarponi. Da una parte si sono mossi Carlo Battel, Robert Antonioli, Alessandro Plater e Nadir Maguet con l’attrezzatura più leggera, mentre per i calibri pesanti sono scesi in pista Alberto Casaro, Niccolò ‘Zorro’ Zarattini e Bruno Mottini.

NEW ENTRY LADY – Abbiamo voluto accontentare anche le scialpiniste che nella scorsa stagione avevno lamentato la mancanza di una sezione specifica dedicata agli sci e scarponi espressamente studiati per le loro esigenze. Così ecco una bella selezione di prodotti ‘special made for women’ testati da due ‘special guest’ aggregate al nostro team: Marica Favé. ex azzurra di sci alpino, maestra di sci e Guida Alpina (la prima donna in Trentino…) e Alba De Silvestro, giovane talento della squadra nazionale di scialpinismo.

NON DIMENTICHIAMO PELLI E ATTACCHI – Ovviamente ci sono anche sezioni specifiche per questi preziosi accessori, con le considerazioni tecniche del nostro staff, le valutazioni e tutte le schede informative.

GEEK – Oltre ai vari suggerimenti tecnici che incontrerete sfogliando le 280 pagine della Buyer’s Guide (ad esempio i consigli sulla lunghezza degli sci da acquistare e su come scegliere gli scarponi adatti alle proprie esigenze e al proprio piede), non perdete le preziose interviste realizzate da Guido Valota nei reparti R&D delle principali aziende. Il ‘claim’ di questa sezione è ‘raccontiamo a voi quello che dicono solo a noi’. Già perché in anni di lavoro a stretto contatto si è creato un rapporto di fiducia reciproca con i produttori, che ci hanno svelato alcuni interessantissimi segreti sui materiali costruttivi e sulle scelte di progettazione dei loro modelli top. Siamo stati in Svizzera alla Movement, in Valtellina da Ski Trab, in Val di Fiemme a La Sportiva, ad Asolo da Scarpa, in Emilia da ATK Race. Sempre con quella curiosità e quello spirito critico necessari per informare al meglio i lettori.

SPECIAL BONUS – E non finisce qui… Come l’anno scorso la Buyer’s Guide si chiude con 21 pagine di listino: ci sono ben 760 prodotti da 46 aziende con tutti i dati tecnici e i prezzi. Sci, scarponi, attacchi, bastoncini, artva, pala, sonda, pelli, zaini, zaini airbag. Infine in allegato ad ogni copia c’è il catalogo Sportler.

DA NON PERDERE – Prenotatelo al vostro edicolante! L’anno scorso, nonostante l’altissima tiratura, la Buyer’s Guide è andata velocemente esaurita. In caso vi risultasse difficile reperirla, potete scrivere una mail a skialper@mulatero.it indicandoci indirizzo, ragione sociale e codice rivenditore dell’edicola che volete che venga rifornita per voi. Inoltre è possibile acquistarla on-line e riceverla direttamente a casa in Posta prioritaria: l’importo è di 13.50 euro per i non abbonati (comprensivo di spese di spedizione), mentre gli abbonati a Skialper (importante: la Buyer’s Guide non fa parte dell’abbonamento, trattandosi di un numero speciale) possono acquistarla a 10 euro.

GIA’ DISPONIBILE SU APP – Se in edicola sarà distribuita dal 5 novembre, su app è già possibile acquistare la Buyer’s Guide 2015. È sufficiente scaricare la app gratuita di Skialper da iTunes o Android Market e procedere direttamente all’acquisto in-app.

Buona lettura e… speriamo che i nostri consigli vi aiutino a scegliere l’attrezzatura giusta. Ogni segnalazione e commento è gradita!

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.