Dolomites Sky Race, chiuse le iscrizioni a quota 700

Ancora aperte, invece, quelle del Vertical

Chiuse le iscrizioni Dolomites Sky Race ad un mese dalle gare. Gli organizzatori avevano fissato il limite a quota 600, poi è stato ‘allargato’ a 700 e definitivamente completato .«Alla notizia del sold out – spiega il presidente Diego Salvador -, con oltre 6000 visualizzazioni di pagina del sito www.dolomiteskyrace.com in soli due giorni, si è verificato un vero e proprio assalto di adesioni da parte dei ritardatari. Ma oltre i 700 atleti non possiamo davvero andare, perché altrimenti non riusciamo a garantire servizi e assistenza di qualità per tutti i partecipanti. Rimangono comunque aperte le iscrizioni per il Dolomites Vertical Kilometer di venerdì 18 luglio, con partenza da Alba di Canazei e arrivo in località Crepa Neigra».

TEAM – Ci sarà il team La Sportiva con nella gara lunga gli spagnoli Maite Maiora, Miguel Caballero Ortega, David Lopez Castan, Dani Tristani e Adell Cristobal, quindi gli italiani Paolo Bert, Michele Tavernaro, Christian Varesco, Nicola Giovanelli e Paolo Longo. Saranno inoltre al cancelletto nel Dolomites Vertical Kilometer, sempre con i colori della squadra trentina, il francese William Bon Mardion, Urban Zemmer, Marco Facchinelli, Marco Moletto, Nadir Maguet, Nicola Pedergnana, Erika Forni, Francesca Rossi, Beatrice Deflorian e lo sloveno Nejc Kuhar.
In gara anche il team Crazy Idea che quest’anno è diventata nuovo partner tecnico dell’evento fassano. Presenti Tadei Pivk, che si è piazzato al terzo posto nella scorsa edizione, Davide Pierantoni, Giovanni Tacchini, Stefano Butti, Gil Pintarelli, Laura Besseghini, Maria Dimitra Theocaris, Elisa Sortini e i due francesi Mathéo Jacquemoud ed Alexis Sevennec

PERCORSO – Nel frattempo continuano i sopralluoghi dello staff tecnico della manifestazione, capitanato da Ivano Ploner lungo il tracciato di gara. Il percorso del Dolomites Vertical Kilometer è praticamente senza neve e verrà proposto nella consueta veste, che prevede la partenza da Alba di Canazei ed arrivo in località Crepa Neigra, con appunto 1000 metri di dislivello in soli 2400 metri di sviluppo.
Sarà confermato anche il tradizionale teatro della Dolomites Sky Race con i suoi 22 km e 3500 metri di dislivello. Partenza in piazza Marconi a Canazei (1450 metri), con il primo tratto per quasi metà del tracciato tutto in salita, passando per Forcella Pordoi (2829 metri) e per il Piz Boè (3152 metri), quindi il via della discesa che porta, transitando per la Val Lasties e Pian de Schiavaneis, a Canazei, dopo 12 impegnativi chilometri. In quota c’è ancora tanta neve e non tutta si scioglierà, ma vista la suggestiva esperienza dello scorso anno, verranno eventualmente scavati dei tunnel e passaggi nel manto nevoso.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.