Dematteis e Jepkurgat nella Stellina

Gara avvincente con sorpassi fino all'ultimo

Protagonista il vento e… un grande Dematteis. La ventiquattresima edizione del Memorial Partigiani Stellina, a Susa (To) ha visto vincere con il cuore il cuneese dopo un lungo stop per infortunio e tra le sferzate del forte vento che ha investito la valle. Martin Dematteis ha dovuto rincorrere il kenyano Mathew Rugut, in testa fino al nono degli undici chilometri e guardarsi le spalle da Damiano Lenzi, alla fine secondo a 24” mentre Rugut è finito terzo. Al quarto posto Emanuele Manzi, seguito da Matteo Eydallin e Marco Moletto. Il tempo di Martin sui 1.500 metri di dislivello è stato di 1h 06′ 22”. Nella gara femminile splendida prestazione della kenyana Helen Jepkurgat (1h 17′ 11”) in testa dopo pochi chilometri. Sul podio, nell’ordine, anche Maria Grazia Roberti e Cristina Dosio.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.