Campestrin e Morbelli in vetta al Salomon Trail Tour

Mancano due gare alla fine del circuito italiano

Si sono svolti il 23 e 24 giugno il Grand Raid du Cro-Magnon di 112 km e il Neander Trail di 58 km, validi come terza prova del circuito Salomon Trail Tour Italia 2012. Complice la distanza della prova più lunga e il meccanismo di calcolo dei punteggi che contempla una ponderazione per i chilometri, dopo le due prove italo francesi la testa della classifica ha subito un vero e proprio stravolgimento. Al termine del circuito Salomon Trail Tour Italia 2012 mancano ancora due prove, il Cima Tauffi Trail, di 60 km e 4.500 metri D+ in programma il 22 luglio, e il Sellaronda Trail, di 54 km e 3.487 metri D+ in programma il 16 settembre. In campo maschile, la classifica provvisoria vede ai primi posti Cristiano Campestrin (245.695 punti) seguito da Pablo Barnes (229.975 punti), vincitore del Grand Raid du Cro Magnon e da Sergio Vallosio (190.200 punti). Considerando i soli atleti che hanno già disputato il numero minimo di 3 gare necessario per entrare nella classifica finale, la prima posizione è sempre di Cristiano Campestrin (245.695 punti) seguito da Davide Ansaldo (189.365 punti) e da Stefano Dotti (150.315 punti). A livello aritmetico, le ultime due gare in programma possono ancora assegnare un massimo di 153.765 punti (in caso di due vittorie), e i giochi per i primi 20 nella classifica parziale sono quindi ancora aperti. In campo femminile, la classifica provvisoria vede ai primi posti Simona Morbelli (235.685 punti, seguita da Simonetta Castelli (193.660 punti) e da Sabina Bacinelli (178.125 punti). A differenza degli uomini, tutte le prime tre donne hanno già disputato le tre prove richieste come requisito minimo per la classifica finale. Anche per la classifica femminile, i giochi per la vittoria finale sono ancora aperti per le prime venti.
 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.