A Mora-Pini e Crivelli-Baccan la Valle Intrasca

Nella Maratonina successo di Iannone e Colombo

Passerà agli annali la quarantesima edizione della Maratona della Valle Intrasca: un percorso modificato, il nuovo record di iscritti, con 301 coppie nella Maratona e 108 atleti nella Maratonina, una giornata meravigliosa che ancora una volta ha esaltato le bellezze del territorio toccato dall’evento organizzato da CAI Verbano e AVIS Comunale Verbania.

PROTAGONISTI – Nuovi sono anche i vincitori, almeno in campo assoluto: a fare ritorno per primi in una gremita Piazza Ranzoni a Verbania Intra sono stati infatti i lombardi Maurizio Mora e Alberto Pini, che hanno fatto fermare i cronometri sul tempo di 3h09’43"; dopo una lunga battaglia i due esperti atleti hanno avuto ragione di Ennio Frassetti e Alberto Comazzi, che si sono dovuti arrendere anche a causa dei crampi sopraggiunti a quest’ultimo; 3h13’18" il loro tempo. Il terzo posto è andato a Luca Valenti e Mauro Uccelli – a lungo in lizza per il primo posto in 3h16’34". Nella gara femminile Lara Crivelli e Gabriela Baccan hanno vinto piuttosto nettamente: 4h06’34" il loro riscontro cronometrico, contro 4h19’18" della seconda coppia, Daniela Margarini e Arianna Matli; al terzo posto si sono piazzate Antonella Arami e Rita Dokaj con il tempo di 4h26’40".

BRIZIO SECONDA – Nella gara mista Michela Piana e Alfredo Fasolo si sono resi protagonisti di una grandissima prova che li ha visti sopravanzare una coppia di indubbio valore, quella composta da Emanuela e Mauro Brizio, coppia rallentata dai crampi che hanno colpito Mauro; 3h30’36" il tempo della coppia vincitrice contro 3h33’31" dei fratelli Brizio. Scilla Tonetti ed Enrico Di Lullo hanno conquistato il terzo gradino del podio in 3h49’17".

MARATONINA – Simone Iannone è stato l’indiscusso dominatore della Maratonina, conclusa dal vincitore in 1h10’13". Al secondo posto Massimo Brunelli, in 1h11’20", mentre terzo si è classificato Simone De Francesco in 1h11’55". In campo femminile vittoria per Samantha Colombo (1h34’36"), davanti a Barbara Pollastro (1h34’54") e Franca De Fabiani (1h37’29"). 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.