Tutto pronto per il Morenic Trail

Sabato la corsa l’Alta Via dell’Anfiteatro Morenico di Ivrea

151
Fabio Di Giacomo

Tutto pronto per il Morenic Trail, la corsa sull’orma del ghiacciaio Balteo, da Andrate a Brosso, 119 km con 2540 metri di dislivello che si correrà sabato 13 ottobre. L’idea di percorrere di corsa l’Alta Via dell’Anfiteatro Morenico di Ivrea si concretizza per il nono anno grazie a Stefano Roletti e al suo staff Baltea Runner che grazie ai tanti volontari dei comuni attraversati dal percorso riescono a coniugare sport e conoscenza del territorio per tutti quelli che si cimentano nella gara, da singoli, o a coppie o a staffetta.
La prima frazione è da Andrate al lago di Bertignano, 25 km con un dislivello di 384 metri in salita e circa 600 in discesa. Dopo la Serra d’Ivrea tocca alla Morena Est, dal lago di Bertignano al ponte della Dora Baltea, 38 km con 643 metri di dislivello di saliscendi, tappa per maratoneti, come quella successiva dal ponte della Dora Baltea a Ponte Preti, 38 km con un dislivello di 832 metri. Infine l’ultima tappa, l’ultimo sforzo per chi fa la gara individualmente, da Ponte Preti a Brosso, 18 km con 771 metri di dislivello, frazione per scalatori, che sarà anche il percorso della prima edizione del Valchiusella Night Race, che partirà alle 21 del 13 ottobre, senza dimenticare la Valchiusella Night Run, corsa non competitiva che partirà dal lago di Alice e arriverà a Brosso.
All’arrivo di Brosso poi sarà festa per tutti, durante alla notte, fino al mattino, con la Morenic Parade che accompagnerà musicalmente l’arrivo dei corridori e l’attesa degli spettatori, con Tamburi e Ocarine di Brosso, Quintetti della Valchiusella, DJ Vincent & Jules, La Cricca DJ MesCia.
Il tempo massimo infatti è di 24 ore, e proprio allo scadere di queste, alle 9 del mattino inizierà la premiazione. Nella scorsa edizione i vincitori sono stati Fabio Di Giacomo in 10h57’36” e la svizzera Caroline Roehrl in 12h54’40”. Vincitori che saranno al via anche di questa edizione e che dovranno vedersela con avversari come Gabriele Abate, ex-nazionale di corsa in montagna argento mondiale nel 2002, Fulvio Bertodo, Alfono Bracco e Simone Musazzi, mentre al femminile le avversarie più accreditate della Roehrl al via, saranno Sonia Locatelli e Chiara Boggio.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.