Trofeo Scaccabarozzi sara' finale di coppa del mondo

Domenica prossima al via i migliori specialisti della disciplina

A distanza di 4 anni la finale di Coppa del Mondo Isf torna sulle Grigne per eleggere il migliore skyrunner della stagione. A contendersi il titolo sulle montagne lecchesi  ci saranno tutti i più forti atleti capitanati dallo spagnolo Luis Alberto Hernando, vincitore della Dolomites Skyrace di Canazei, che dovrà vedersela con Miguel Heras, vincitore dell’edizione 2010 e Jabi Olabarria attualmente al terzo posto in classifica provvisoria. Da non sottovalutare l’inglese Tom Owens e tra gli azzurri Nicola Golinelli ed il campione italiano Mikhail Mamleev che sta attraversando un periodo di forma strepitoso con le vittorie in serie alla Becca di Nona e la Skyrace Monte Cavallo.
In campo femminile, confermata la presenza della nostra Brizio campionessa del mondo in carica, i riflettori saranno puntanti sulle spagnole Cortazar, attuale leader di coppa e la Picas seconda nell’edizione 2010. Il trofeo Scaccabarozzi rappresenta una super classica di fine estate, motivo per cui tra il popolo degli skyrunner in questi giorni si registra un certo fermento. Il sentiero delle Grigne è un tracciato tecnico e selettivo con ben 3200 metri di dislivello positivo ed uno sviluppo di 43 km il cui record è stato stabilito nel 2007 da Kilian Jornet con 4h43′. Partenza ed arrivo saranno posti a Pasturo, graziosa cittadina della Valsassina che il prossimo week end sarà la capitale mondiale dello skyrunner.
 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.