Transvulcania 2012 da leggenda

Dakota Jones e Anna Frost infrangono i record

L’americano Dakota Jones batte ogni record, l’unico a restare sotto le sette ore nella massacrante ultratrail corsa sull’Isola di Las Palmas alle Canarie. Il giovanissimo atleta del Colorado mette in fila il britannico Andy Symond e lo spagnolo Kilian, quest’ultimo giunto terzo nonostante una crisi di disidratazione.  In campo femminile la neozelandese Anna Frost demolisce il precedente record di ben due ore, chiudendo in decima posizione assoluta, fermando il cronometro di poco sopra le otto ore.  In campo maschile la lotta è stata avvincente sino alla fine, con continui cambi al vertice, solo nel finale, grazie ad un incredibile allungo, Dakota Jones è riuscito ad anticipare sul traguardo il britannico Andy Symond.  Un tracciato fantastico e durissimo con i suoi 83 km tra il mare ed i vulcani con oltre 5 mila metri di dislivello, quest’anno reso particolarmente duro dal caldo e dall’alto tasso di umidità. Da segnalare infine l’ottima prestazione dell’italiano Giuliano Cavallo, capitano del Team Salomon Carnifast, che ha chiuso la prestazione al nono posto assoluto   

Classifica maschile 
1. Dakota Jones 6.59.07  2. Andy Symond 7.00.34  3. Kilian Jornet 7.09.53  4. Francois D’Haene 7.23.40  5. Iker Carrera 7.38.58  6. Erik Clavery 7.46.51  7. Jordi Bes Ginesta 7.48.28  8. Thomas Lorblachet 8.02.27  9. Giuliano Cavallo 8.06.36  10. Richey Gates 8.14.24   
Classifica femminile 
1. Anna Frost 8.11.30  2. Nuria Picas 8.51.59  3. Nikki Kimball 9.10.00  4. Darcy Africa 9.17.35  5. Uxue Barcos 9.21.11   

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.