Tor, Franco Colle' ci crede

L'italiano in rimonta si porta a 1h16'

In testa alla corsa i primi quattro concorrenti sono già usciti dalla ‘base vita’ di Valtournenche a partire dalle 9:56 di questa mattina. Per loro 236 km percorsi e quindi meno di 100 alla conclusione della prova. Un finale che si preannuncia ricco di emozioni sia in campo maschile che in quello femminile.

UOMINI – A Saint-Jacques (222 km), lo spagnolo Iker Karrera conduceva di 1h43’ sull’italiano Franco Collè e di 2h27’ sul francese Lionel Trivel. Quattordici km dopo, all’uscita della ‘base vita’ di Valtournenche, Collè riduce il suo distacco a 1h16’’ e Oscar Perez supera Trivel portandosi a 2h19’ da Karrera. Le loro soste a Valgrisenche: Karrera 29′, Collè 49′ e Perez 22′. Mantiene la sesta posizione l’altro italiano Marco Zanchi che transita a Saint-Jacques alle ore 10:40 di questa mattina. Roberto Beretta sale in dodicesima posizione e lascia la base vita di Gressoney alle 11:14. Sempre tra gli italiani, entra nei top 15 Giuseppe Grange uscito da Gressoney (200 km) alle ore 11:28 e seguito a 20’ dal connazionale Giancarlo Annovazzi

DONNE
– Transitata a Niel (186 km) con circa mezz’ora di ritardo su Francesca Canepa, la spagnola Nerea Martinez è entrata nella base vita di Gressoney con 14 minuti di vantaggio sull’italiana. Dall’ultimo riscontro cronometrico, la spagnola è uscita da Gressoney alle ore 11:04 in undicesima posizione assoluta. In terza posizione Emanuela Scilla Tonetti e in quarta Giuliana Arrigoni.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.