Swiss Iron trail flop

La gara svizzera annullata per maltempo

Il motto era ‘Beyond the limit’, oltre i limiti, ma l’ultima nata tra le ultra-mountain (200 km, D+ 11-000 m) e le sue tre corse satelliti (21, 72 e 140 km) non ha superato i propri limiti. Le due gare più lunghe sono state interrotte nello scorso fine settimana in piena notte a causa delle avverse condizioni meteo (pioggia, freddo, nebbia). La macchina dei soccorsi si è subito mobilitata per recuperare i 600 concorrenti, portando all’annullamento delle altre gare satelliti. Tante polemiche per decisioni prese all’ultimo minuto, problemi di segnalazione degli itinerari, rinvii e sospensioni delle gare. Come sempre quando si interrompe un trail. In testa al momento dell’annullamento ero lo svizzero Marco Gazzola.
 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.