Solving for Z: il nuovo cortometraggio TGR/Patagonia

Ventisette minuti con la Guida alpina Zahan Billimoria sul sottile filo tra prevenzione e rischio sulle montagne innevate

È un sottile gioco tra prevenzione e rischio. Andare in montagna in inverno comporta studio, allenamento, esperienza. Ed è quello che fa da una vita la Guida alpina Zahan Billimoria, protagonista di Solving for Z, a calculus of risk il nuovo cortometraggio di Teton Gravity Research presentato da Patagonia (in lingua inglese). 

Zahan, che vive in Whyoming, nonostante la meticolosità e il continuo aggiornamento, nel 2015 rimane coinvolto in un incidente da valanga con alcune vittime e quell’episodio condiziona la sua vita e il suo modo di andare in montagna negli anni successivi. Il film si apre proprio con una valanga filmata con una action camera e lo schermo che diventa improvvisamente bianco, inghiottito dalla neve perché, durante le riprese, nella scorsa primavera, Zahan si è trovato lui stesso (per fortuna con conseguenze limitate) coinvolto in un incidente. La presenza dei sottotitoli, sempre in inglese, aiuta la comprensione. 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.