Scott Valtellina Wine Trail, manca poco

Domenica la gara, da venerdi' apertura a Sondrio

La pioggia complica un po’ il lavoro del comitato organizzatore, ma non spegne l’entusiasmo alla vigilia della seconda edizione di Scott Valtellina Wine Trail.
Tre giorni al via della gara, ma l’atmosfera di festa è pronta a salire già a partire da venerdì sera, giornata d’apertura dedicata a degustazioni e concerto in piazza Garibaldi a Sondrio: il tutto possibile grazie all’impegno di Consorzio Tutela Vini della Valtellina, Consorzio Tutela della Bresaola di Valtellina e Latteria di Chiuro. Sabato spazio invece alle prove riservate ai giovani e alla ‘Family Run’

DOMENICA LA GARA – Oltre 1100 concorrenti iscritti al trail di domenica con partenza da Tirano alle 9.30 (42 km) e Chiuro alle 10 (21 km): una corsa che attraversa vigneti e cantine. «All’inizio poteva sembrare soltanto una battuta, ma alla fine ce l’abbiamo fatta… – dice a nome del comitato organizzatore, il sei volte iridato di corsa in montagna Marco De Gasperi – Domenica saranno in gara tutti e dieci i sindaci dei comuni interessati dal percorso di gara (Villa di Tirano, Bianzone, Teglio, Ponte in Valtellina, Tresivio, Poggi Ridenti, Montagna e, naturalmente, Sondrio, ndr): una staffetta in cui ciascun amministratore percorrerà il tratto all’interno dei propri confini istituzionali, per poi ritrovarsi tutti insieme all’arrivo nel centro di Sondrio. A noi sembra il modo più bello per dimostrare di credere sino in fondo nel valore della manifestazione, specie in termini di promozione del territorio».

FAVORITI – Scott Valtellina Wine Trail tornerà a proporre i vincitori della scorsa edizione, l’elvetico Beat Ritter e l’ungherese Simona Staicu, che proveranno a bissare la gioia dell’arrivo a braccia alzate in piazza Garibaldi.
Sui 42 Km di gara, al via anche l’esperto Adam Kovacs, ungherese pure lui, insieme alla russa Yulia Baykova, all’idolo di casa Cristian Pizzatti, secondo classificato nel 2013, e allo specialista delle lunghe distanze su strada Antonio Armuzzi. Interessante sarà poi seguire la prova del valdostano Xavier Chevrier, che al termine di bella stagione con la maglia azzurra della corsa in montagna, proverà a cimentarsi su distanza per lui inusuale.
Anche sui 21 Km dell’Half Trail al via il vincitore del 2013: altro azzurro della corsa in montagna, il bellunese Luca Cagnati, compagno di squadra di Chevrier nell’Atletica Valli Bergamasche. Lui allora il logico favorito di una prova in cui ci sarà anche il più volte tricolore di maratona Migidio Bourifa, lo scorso anno vincitore del traguardo volante all’interno della Cantina Negri, e il valtellinese Enrico Benedetti, terzo lo scorso anno. Al femminile, fari invece puntati sull’azzurra Elisa Desco, che domenica sarà in corsa anche con un impegno particolare, quello di contribuire alla causa dell’associazione ‘Run For’, costituita da quaranta donne valtellinesi impegnate a raccogliere fondi per la lotta contro il cancro. Per unirsi al loro sforzo benefico, durante il weekend sarà possibile acquistare un ‘pacco Valtellina’ con un paniere di prodotti tipici, il ricavato della cui vendita sarà interamente devoluto a progetti per la lotta al tumore al seno dell’Ospedale Morelli di Sondalo.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.