San Francisco, ultima sfida tra America ed Europa

Al via della 50 miglia anche l’alpinista Simone Moro

A leggere la lista “elite wawe” della The North Face Endurancee Challenge Championship, il rischio è quello di perdersi tra i tanti nomi riportati. Quella di San Francisco, una gara di 50 miglia in programma sabato 6 dicembre, come ogni hanno riesce infatti ad attirare atleti da ogni parte del mondo. La prima notizia di rilievo è che saranno presenti ben 8 dei primi 10 atleti maschili dello scorso anno. Segno che la gara piace agli atleti e che vi ritornano con piacere. 

L’AMERICA ATTACCA – Sul fronte americano saranno presente praticamente tutti gli specialisti dell’ultra distanza, a partire da Rob Krar, Dakota Jones, Cameron Clayton, Ryan Ghelfi, Sage Canaday  e Jason Wolfe che se le sono già date di santa ragione nell’ultima apparizione comune alla UROC. Ma la lista è molto lunga e comprende anche Timothy Olson, reduce da una stagione straordinaria, Alex Nichols, rivelazione stagionale nello skyrunning, Mike Foote, quest’anno quinto all’UTMB, Matt Flaherty, secondo alla JFK due settimane fa, Rickey Gates, all’esordio sulla distanza ma dato in ottima condizione, l’ex campione del mondo di corsa in montagna Max King e poi alcune autentiche leggende delle 100 miglia come Karl Meltzer e Hal Koerner . La lista degli atleti americani elite però contiene più di trenta nominativi e molti di questi sono praticamente semi sconosciuti nella corsa outdoor ma hanno già ottenuto tempi velocissimi nella maratona o su distanze superiori ma sempre su strada.

L’EUROPA RISPONDE – Sul fronte europeo, gli atleti non sono sicuramente da sottovalutare. A partire dallo spagnolo Miguel Heras che a San Francisco ha già vinto due volte, una lo scorso anno con il tempo di 5h33’13’’ e una nel 2010. Sempre dal fronte europeo sarà poi al via anche il francese Francois D’Haene che lo scorso anno arrivò secondo a 13’ dallo stesso Heras. L’Europa chiede con il francese Martin Gaffuri che quest’anno vanta un ottavo posto alla UROC e un settimo alla Ice Trail Tarentaise. Tra i partenti ci sarà anche l’alpinista italiano Simone Moro che però non è al suo esordio in questo tipo di manifestazioni.   

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.