Quattro validita' per la Lagorai Cima d'Asta

Fissato in 150 coppie il limite massimo di partecipanti

Un’unica gara con ben quattro validità. È il biglietto da visita di una fra le competizioni di sci alpinismo in assoluto più spettacolari, ovvero la Lagorai Cima d’Asta in calendario domenica 9 marzo nella valle del Tesino, nel Trentino Orientale.
Grazie alle indiscusse capacità organizzative dello Ski Team Lagorai la competizione che quest’anno taglia il traguardo delle 24 edizioni avrà infatti validità come prova assoluta del Campionato italiano a squadre, quindi come settima prova della Coppa Italia, ed ancora come gara internazionale per le categorie giovanili, ed infine come gara della combinata italo-austriaca con la competizione Hohe Tauern Trophy, in programma nel salisburghese ai confini con l’Alto Adige.

LA SITUAZIONE DEL PERCORSO –
Sull’altro fronte il responsabile di percorso, la guida alpina Franco Melchiori, ha già effettuato i primi sopralluoghi in attesa delle prossime evoluzioni meteo, con l’obiettivo primario il giorno della gara di salire in vetta alla spettacolare Cima d’Asta (2847 metri), purché ci siano tutti gli elementi indispensabili in fatto di sicurezza. «Il manto nevoso in vetta – racconta Melchiori – è davvero tanto. Erano anni che non nevicava con questa copiosità. Ma è ancora troppo presto per ufficializzare il percorso definitivo, mancano ancora tanti giorni».

TEAM RACE –
L’altro aspetto singolare della Lagorai Cima d’Asta numero 24 riguarda il ritorno alle origini, ovvero la formula di gare a coppie, che ha contraddistinto le numerose prime edizioni di questa competizione di sci alpinismo, una delle prime in Italia. Inoltre anche quest’anno la competizione, rispecchiando lo spirito che contraddistingue gli organizzatori del Tesino, richiamerà tutte le categorie previste dalla Fisi, dai cadetti e juniores, che affronteranno un percorso ridotto, ai senior e master che dovranno vedersela su un tracciato con un dislivello maggiore.

IL PROGRAMMA –
Il programma dell’evento prevede il briefing tecnico, al quale seguirà la degustazione dei prodotti tipici presso la palestra di Pieve Tesino, sabato 8 marzo, quindi domenica mattina la partenza della gara cadetti alle 8.15 da località Sorgazza, da dove è pure previsto lo start della competizione riservata ai senior e master alle ore 8.30. L’arrivo del primo concorrente è previsto per le 10 circa, mentre le premiazioni si svolgeranno a Pieve Tesino alle 14.30.

ISCRIZIONI IN CORSO –
Ci sono dunque tutte le premesse per un’altra edizione da incorniciare, con la certezza dell’abbondanza della materia prima, viste le abbondanti nevicate di questo inverno e con la garanzia di una starting list di assoluto livello viste le importanti validità.
A tal proposito sono già arrivate le prime adesioni, in attesa dei big che come sempre si iscrivono all’ultimo momento. Il presidente dello Ski Team Lagorai Sergio Santuari in questi giorni è già a pieni regimi per garantire la perfetta riuscita della competizione, e in tema iscrizioni ha deciso di fissare il tetto massimo di adesioni nel numero di 150 coppie.
I primi ad iscriversi, a testimonianza del prestigio che gode questa competizione anche fuori dai confini nazionali, sono atleti stranieri, e in particolare una coppia che giunge addirittura dalla Scozia e due dall’Austria. Le iscrizioni sono effettuabili sul sito www.cimadastaskialp.it e sono aperte dal 7 febbraio, per concludersi alla vigilia della gara, sabato 8 marzo.    

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.