Quasi 200 partenti alla Stava Skyrace

Domani spettacolo sul Cornon e sull'Agnello: al via anche Pellegrin

Un Macha – al secolo Massimo Dondio – un po’ emozionato ma anche molto soddisfatto fa gli onori di casa ai numerosi atleti che hanno partecipato al briefing e alla distribuzione dei pettorali ai top e alle top atlete che domani si giocheranno la vittoria finale. Un percorso nervoso: una ripida ascesa iniziale da Tesero al Cornon, poi saliscendi con insidiosi passaggi in quota. Discesa finale su una spettacolare dorsale rocciosa e arrivo a Stava.
Le previsioni meteo non dovrebbero celare insidie ma di questi tempi nulla è certo.
Scorrendo l’ordine di partenza abbiamo scoperto molti nomi noti: oltre ai superfavoriti Brunod e Mamleev in campo maschile e Tiraboschi e Confortola in quello femminile dobbiamo segnalare la presenza di Mattia Pellegrin, il fortissimo atleta della valle, che non disdegna di misurarsi in una disciplina anomala per lui.
Al via abituali atleti dello ski-alp come Nadia Scola, Raffaella Rossi, Diego Vuillermoz, Paolo Rinaldi, Filippo Beccari e Mario Scanu.
La nostra posizione domattina, tempo permettendo, dovrebbe essere raggiunta sulla Cima del Monte Agnello con una salita in senso contrario. Una volta passati i primi sarebbe nostra intenzione raggiungere il traguardo per le interviste di rito.
A domani.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.