Problem yok, alla scoperta delle valli della Turchia

Su Skialper di ottobre-novembre un ampio reportage tra i monti del Ponto

© Achille Mauri

Problem yok, non c’è problema. È stata questa la frase più ricorrente durante il lento viaggio di Elena Gogna e Achille Mauri nelle selvagge valli della Turchia. Un viaggio che in realtà era iniziato proprio con un problema, quello della quinta marcia del loro vecchio Westfalia rotta e la velocità massima raggiungibile di 80 chilometri/ora. Un problema che si è trasformato in opportunità, quella di perdersi senza fretta in un mondo fatto di incredibili bellezze naturali e altrettanto incredibile ospitalità. Tra una pellata e l’altra, hanno sfruttato molto poco la possibilità di dormire nel van perché a turno Ahmed o Emre li hanno accolti nello loro case insieme alle numerose famiglie. Sono stati a Petran, la patria dello snowboard turco, ma anche ai piedi del Kirklar Daği, 3.550 m, e del Kaçkar Daği, 3.937 m, nel minuscolo villaggio di Yaylalar. Ah, dimenticavamo, l’idea era di partire da Istanbul e andare a sciare in Georgia, ma in Georgia, a Tblisi, sono arrivati giusto in tempo per salire sull’aereo che li avrebbe riportati a casa. Se volete leggere questo avvincente reportage di viaggio così vicino geograficamente a noi, ma così lontano per tutto il resto, non vi resta che leggere (e guardare le meravigliose foto) che pubblichiamo sul numero 126 di Skialper di ottobre-novembre.

© Achille Mauri
© Achille Mauri
© Achille Mauri

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.