Pikes Peak Ascent, dettano legge gli americani

Sesto l'azzurro Tommaso Vaccina

Dettano legge gli atleti statunitensi ai Campionati del Mondo Long Distance della World Mountain Running Association, nella Pikes Peak Ascent in Colorado.

GARA MASCHILE – Vittoria finale di Sage Canaday in 2h10’03", davanti all’eritreo Azerya Weldemariam in 2h10’47" e agli altri atleti USA Andy Wacker bronzo in 2h11’39", Eric Blake quarto in 2h12’15" e Joseph Gray quinto in 2h13’02", con ottimo sesto l’azzurro Tommaso Vaccina in 2h13’59". Nei primi venti gli altri tre italiani, ottavo Xavier Chevrier in 2h17’08", sedicesimo Massimo Mei, ventesimo Emanuele Manzi.

 

PROVA FEMMINILE – Stesso copione nella gara rosa: titolo per Allie McLaughlin in 2h33’42" su Morgan Arritola in 2h35’39" e Shannon Payne in 2h40’28" per un podio tutto a stelle e strisce; quarta la slovena Mateja Kosovelj in 2h42’41", seguita da Stevie Kremer in 2h43’16"; nella top ten l’americana Brandy Erholtz, la polacca Anna Celinska, la neozelandese Anna Frost, con nona la prima azzurra, Catherine Bertone e decima Antonella Confortola. Dodicesima Ivana Iozzia, sedicesima Francesca Iachemet.
 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.