Parata di big al Valtellina Wine Trail

Tantissimi atleti di livello e quasi 700 iscritti alle gare di sabato

Non è ancora scattata la prima edizione ma è già un successo. Stiamo parlando del primo Valtellina Wine Traill, la gara valtellinese ‘creatura’ di Marco De Gasperi e ‘Lele’ Manzi. A quattro giorni dal via cresce l’attesa. Iscrizioni ormai chiuse da oltre due settimane, con quasi settecento adesioni a dare il segno di un successo di partecipazione decisamente superiore alle previsioni della vigilia. Un evento ai suoi primi passi, ma capace di convogliare fin da subito grandi attenzioni sulle ricchezze enogastronomiche di un territorio che nel fine settimana vivrà dunque suo importante momento di promozione. Lo farà attraverso i tanti atleti che suddivisi tra le due partenze di Tirano (trail lungo) e Chiuro (trail corto) punteranno verso Sondrio e la sua centralissima Piazza Garibaldi, dopo aver attraversato i vigneti e le cantine più belle della Valtellina. Al traguardo troverà spazio anche un mini-trail promozionale dedicato a bambini e ragazzi, con partenza alle ore 9.30  ed iscrizioni gratuite direttamente sul posto. Prima e durante sarà grande festa, con la musica di Radio Number1 ad animare una piazza che oltre a tutti gli arrivi ospiterà poi il pranzo a base di prodotti tipici valtellinesi e anche le premiazioni.  

BIG AL VIA – Sfogliando le liste di iscrizione è possibile intanto tracciare un primo quadro di probabili protagonisti di un evento che punta però le sue attenzioni più sui numeri e sulla promozione che non sugli aspetti agonistici. Sui 44 Km della prova lunga fari ad esempio puntati sul lecchese Nicola Golinelli e sugli spagnoli Pablo Villa e Alberto Pelaez, senza dimenticare l’altro lecchese Stefano Butti, il bergamasco Riccardo Faverio e il vincitore del recente Trail degli Eroi Nicola Giovannelli. Al femminile protagonista annunciata l’ungherese Simona Staicu, insieme a Cinzia Bertasa e Giuliana Arrigoni, oltre che all’elvetica Laura Neuberger. Sulla prova più corta di 20 Km, ecco l’azzurro di corsa in montagna Luca Cagnati, insieme al più volte tricolore di maratona Migidio Bourifa e all’altro bergamasco Andrea Regazzoni, con Enrico Ardesi, Carlo Ratti ed Enrico Benedetti nel ruolo di altri candidati a raggiungere nelle prime posizioni il traguardo di Piazza Garibaldi. Tra le donne, curiosità per la francese Maude Gobert, impegnata tra le altre contro l’inglese Anne Buckley e l’australiana Clare Wood. 

ANCHE GIOVANNI AL VIA – Dieci i Comuni attraversati dal Valtellina Wine Trail, con numeri importanti di volontari ed associazioni a vario titolo coinvolti nella gestione della manifestazione. Da Tirano partenza alle ore 9.30 per la prova lunga, mentre dal campo sportivo di Chiuro alle ore 10.00 scatteranno i circa quattrocento partecipanti alla prova più breve. Primo momento importante della due giorni valtellinese, sarà però il sabato pomeriggio, con il briefing degli atleti anticipato dalla presentazione del libro di Franz Rossi e Giovanni Storti “Corro perché mia mamma mi picchia”, entrambi poi partecipanti al trail breve della domenica. L’appuntamento è fissato per le ore 17.30 presso il Centro Le Volte in Via Zara a Sondrio, quando sarà possibile capire in diretta in che modo una delle tre anime del noto trio ‘Aldo, Giovanni e Giacomo’ si sia appassionato al mondo della corsa. Tanto meglio se su strade e sentieri.   

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.