Prima discesa italiana dall'Ice Fall

Seconda discesa assoluta per Federico Colli

Durante questo autunno, nel mese di ottobre una spedizione italiana composta da Edmond Joyeusaz, Federico Colli e Carlo Limonta, ha tentato di scalare la parete Nord-Ovest del Lhotse per poi ridiscenderla sci ai piedi. Fino ad allora ci aveva provato solo un’altra spedizione americana nel 2010 senza riuscirci.
Per la cronaca il Lhotze (8516 m) è la quarta montagna della terra per altezza e si erge praticamente in fianco all’Everest, separato solo dal Colle Sud.
Purtroppo il meteo avverso ha compromesso i piani iniziali del team italiano, tuttavia Federico Colli è riuscito a tornare a casa con una bellissima discesa colta proprio sul finale. Si tratta della discesa dall’Ice Fall, un dedalo di crepacci e seracchi che scende dall’Everest, compiendo tra l’altro la prima italiana e la seconda assoluta dopo quella del 2000 di Davo Karnicar, lo sloveno che è anche stato il primo uomo a sciare dalla vetta dell’Everest stesso.
La discesa è iniziata da quota 6100 m e presenta pendenze fino a 50° con diversi passaggi molto delicati vista la complessità del ghiacciaio.

Per maggiori informazioni e foto sulla spedizione: lhotseskichallenge.com

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.