Orobie Skyraid 2009

Gara rimaneggiata per le condizioni meteo

Alle sei di mattina temporale e grandine hanno consigliato gli organizzatori a rinunciare al percorso originale: niente Val Canale ma tutti trasferiti alla Presolana. Un percorso piuttosto tecnico, da ripetere tre volte, con prima parte in salita da correre, poi camminare quindi discesa su ghiaioni e ultima parte da correre. I 46 terzetti che hanno dato vita alla spettacolare gara hanno raccolto gli applausi del numeroso pubblico che in questo modo ha potuto incitare da vicino i propri beniamini.
Prima salita a Fabio Santus che ha preceduto il forte Dennis Brunod. «Ha sempre corso anche nei tratti più impegnativi – ci ha confidato Dennis – veramente fortissimo…»
Nella seconda frazione è stata la volta del messicano Mejia a fare il miglior tempo con Bonaldi a una quarantina di secondi.
Nella terza il terzo uomo del team di Bruno, Bettineschi, è stato afflitto da crampi ed è così arrivato ottavo al traguardo.
Vittoria per Miori, Mejia e Tacchini davanti ai bergamaschi Bonfanti, Gotti, Semperboni.
In campo femminile successo per il terzetto composto da Tiraboschi, Moré e Buzzoni.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.