Monte Pioda (3.431 m), parete Ovest

Goulotte del Pioda

Il 2 dicembre 2013 Valentino Cividini, Matteo Tagliabue e Alessandro Monaci hanno salito la Goulotte del Pioda alla parete Ovest del Monte Pioda (3.431 m) nel gruppo del Disgrazia, effettuando una delle probabili poche ripetizioni della via aperta da Mario Vannuccini e Giacomo Casiraghi il 19 maggio 2011.
Il tratto chiave della salita è la colata iniziale che presenta pendenze a 85° nelle condizioni attuali, successivamente si incontrano alcuni passaggi a 75° fino ad uscire in cresta a pochi metri dalla vetta per un dislivello di 500 m.
Il Monte Pioda non è altro che il prolungamento ad Ovest del Monte Disgrazia e il versante dove corre la via fu esplorato per la prima volta dal mitico Klucker verso la fine dell’800 ma sicuramente la parete non aveva le caratteristiche di oggi. Sul versante Nord/Nord-Est del Pioda che altro non è che il prolungamento della Nord del Disgrazia corrono invece numerosi couloir e la prima salita in piolet venne effettuata da Benigno Balatti con la moglie Giovanna Cavalli nel maggio 1998 aprendo la via "couloir dei Sogni".

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.