Monte Bianco, Rosa e Breithorn con sci e parapendio

Su Skialper di dicembre la Peaks Trilogy di Aaron Durogati

«Sembra pericoloso, sicuramente conta tanto l’allenamento e l’esperienza ma ti senti più sicuro quando vai veloce piuttosto che quando vai piano perché in velocità, appena vado sui freni, il parapendio si alza». A parlare è Aron Durogati, classe 1986, altoatesino, che ha da poco portato a termine la prima trilogia Monte Bianco, Monte Rosa e Breithorn (Peaks Trilogy appunto il nome dell’impresa) con sci e parapendio. Skialper di dicembre ha dedicato all’impresa un ampio articolo di nove pagine.

BY FAIR MEANS – Senza aiuti. Aaron Durogati è salito e sceso da Monte Bianco, Rosa e Breithorn all’antica. Camminando, scalando, con gli sci e le pelli ai piedi. E lo zaino con il parapendio sulle spalle… La discesa in speed-riding: quando si può si scia, quando il pendio diventa troppo ripido o ricco di asperità e crepacci, ci si solleva in vola e si continua lo slalom nell’aria. Le linee di discese scelte sono simili ad alcune già fatte da De Benedetti ma si tratta di prime perché naturalmente utilizzando solo gli sci non è possibile disegnare la stessa discesa.

VELA HI-TECH – Il parapendio utilizzato (la foto di apertura e tutte le immagini della gallery sono di J- Griffith e A. Belluscio/Red Bull Content Pool) aveva una superficie di 9 metri quadrati, pesava solo 1.8 kg ed era perfettamente ripiegabile nello zaino. Per salire sul Monte Bianco Durogati ha utilizzato scarpe da approach fino alla stazione intermedia dell’Aiguille du Midi e a seguire gli sci. 

NUMERI – La discesa con maggiore dislivello è quella del Monte Bianco, su circa 2.600 metri di dislivello affrontati in 5-6 minuti… «È  stata la più difficile – ha aggiunto Durogati – perché non ho mai avuto la certezza delle condizioni meteo, poi in realtà è andato tutto bene ma ho pagato lo sforzo e la discesa veloce. Arrivato in fondo ho rimesso e ho dovuto fermarmi un attimo per riprendermi». 

IN EDICOLA E SU APP –
 Skialper di dicembre è disponibile nelle migliori edicole fino a fine gennaio (la rivista esce con cadenza bimestrale). Per ogni info si può scrivere una mail o chiamare il numero 0124 428051. (Per la pagina abbonamenti cliccare qui). Ma chi lo volesse acquistare immediatamente su smartphone o tablet, è già disponibile. È sufficiente scaricare la app per iOS o Android e procedere all’acquisto direttamente in-app!  

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.