Meglio alcalina che acida

Su Skialper di giugno-luglio un approfondimento sull'acqua

Spesso guardiamo l’etichetta dell’acqua minerale per capire quanto sodio c’è, ma il dato più importante è la sua acidità o alcalinità.

«Non bevendo mai alcolici fuori casa, al ristorante più che la lista dei vini mi interessa l’etichetta dell’acqua minerale di turno. Il marketing vuole che sia il contenuto di sodio la cosa importante da verificare, ma anche la più minerale delle acque contiene comunque poche sostanze disciolte. Ben più importante è il pH, cioè il grado di acidità o alcalinità dell’acqua. Dato che siamo fatti per il 60% di acqua, dal punto di vista nutrizionale la cosa fondamentale è idratarsi correttamente, sia sotto il profilo qualitativo che quantitativo». Ecco il parere del nostro alimentarista, il Dottor Alessandro Da Ponte, sull’acqua. Su Skialper di giugno luglio un interessante articolo per scegliere l’acqua giusta.

CALO PRESTAZIONI – Riguardo la quantità di acqua da bere, va sottolineato che: non abbiamo riserve d’acqua; un litro/ora è la massima velocità di assorbimento intestinale dell’acqua; con la sudorazione possiamo perdere anche più di due litri/ora, la sete si avverte quando si è perso il 2% dell’acqua corporea: quando si è perso il 2% dell’acqua corporea, le prestazioni atletiche cominciano a peggiorare (quindi devo bere prima di avere sete).

GIA’ IN EDICOLA – Skialper di giugno-luglio è disponibile nelle migliori edicole. Per ogni info si può scrivere una mail o chiamare il numero 0124 428051. (Per la pagina abbonamenti cliccare qui). Per acquistarlo su smartphone o tablet è sufficiente scaricare la app per iOS/Android o procedere all’acquisto direttamente in-app!
PER CONOSCERE ANCHE GLI ALTRI CONTENUTI DI SKIALPER CLICCARE QUI   

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.