Maremontana 2013: dalla sabbia alla neve

Al via anche l'ungherese Csaba

Domenica 24 marzo va in scena a Loano (Sv) la terza edizione della Maremontana, gara organizzata dal gruppo Ballacoicinghiali e dall’associazione Runners Loano. In programma due distanze di 25 e 47 km rispettivamente con 1.500 e 2.900 m di dislivello positivo e con tempi massimi di 5h30’ e 10h.  La Liguria si conferma una regione importante e strategica per la crescita dell’outdoor running con molte manifestazioni che a quanto pare sono molto apprezzate dagli atleti. Alla Maremontana si registrano 619 iscritti, 266 per la distanza di 25 km e 352 per la 47 km.

CONDIZIONI METEO INVERNALI – L’ultima perturbazione meteo ha lasciato il segno anche nell’entroterra ligure con neve abbondante caduta a inizio settimana. In alcuni tratti del percorso raggiunge i 60/70 cm e i concorrenti troveranno un paesaggio invernale per quasi 10 km di gara. A seguito di queste condizioni, gli organizzatori hanno deciso di non fare transitare la gara sulla cima del Monte Carmo (1.396 m), optando per il percorso della passata edizione. Il punto più alto verrà quindi raggiunto al rifugio Pian delle Bosse a 841 m di quota. Dalla sabbia alla neve sembra quindi essere lo slogan più azzeccato per  la terza edizione della Maremontana.

MOLTI I BIG AL VIA – Numerosissimi gli atleti di spicco iscritti tra cui, nella 47 km,  l’ungherese Csaba Nemeth, lo scorso anno in Italia già primo alla TerraAcquaCielo e terzo alla Lavaredo Ultra Trail, e l’americana Stevie Kremer, campionessa del Mondo in carica nella corsa in montagna su lunga distanza e l’anno scorso prima al BergTeil e al Vialattea Trail. A dargli battaglia, molti atleti italiani di valore assoluto come Pablo Barnes, Nicola Bassi, Roberto Beretta, Filippo Canetta, Daniele Fornoni, Giuseppe Marazzi, Sebastien Nain, Matteo Pigoni, Fabrizio Roux, Massimo Tagliaferri, Fabio Toniolo, Stefano Trisconi, Sergio Vallosio, Marco Zanchi e Marco Zarantonello tra gli uomini e Giuliana Arrigoni, Cinzia Betasa, Virginia Oliveri, Patrizia Pensa e Scilla Tonetti tra le donne.

SFIDA VERA ANCHE SULLA CORTA – Nella distanza più corta, tra glia altri, Matteo Cacopardo, Alberto Ghisellini, Danilo Lanternino, Giulio Ornati e Simone Peyracchia tra gli uomini e Lisa Borzani, Vera Mazzarello e Laura Mustat tra le donne.

Lo scorso anno vinsero sulla distanza più lunga Daniele Fornoni in 4h50’12’’ e Cinzia Bertasa in 5h48’04’’ e sulla distanza più corta Joan Maxim in 2h28’50’’ e Vera Mazzarello in 3h24’00’’. La prima edizione del 2011, invece, fu vinta da Stefano Ruzza e Francesca Canepa.  

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.