Marco Leoni e Elisa Sortini vincono la K-Race

330 runner al via della quarta edizione

Marco Leoni da record, Elisa Sortini nuovamente sul gradino più alto della gara rosa e nuovo primato in termini di presenze: questo in sintesi la quarta edizione della K-Race. Domenica mattina, sul percorso disegnato tra i parchi della Val di Mello e quello Ersaf di Bagni Masino, 330 runner hanno risposto presente all’invito del team Valtellina. Atleti di buon livello e tanti appassionati si sono misurati su un anello 16km che prevedeva un dislivello positivo di 550m. Gara spettacolare, corribile, ma anche molto selettiva. Gara che ha esaltatoil portacolori del Team Valtellina Marco Leoni. Per lui un vero testa a testa con il giovane runner del Team Crazy Idea Mattia Gianola per almeno 10km. Quando le pendenze hanno cominciato a farsi importanti, Leoni ha preso quel margine che gli ha permesso di involarsi in solitaria verso il traguardo del Kunda Luna. Per lui crono di 1h07’42” che ha letteralmente polverizzato il precedente best time della competizione (1h11’20”). Sul podio con lui l’ottimo Mattia Gianola 1h07’54” e suo fratello Erik 1h11’43” giunto ex equo con l’altro lecchese Davide Invernizzi. A seguire troviamo Stefano Sansi 1h11’44”, Giovanni Tacchini, Stefano Rossatti, Alessandro Bonesi, Alessandro Gusmeroli e Tommaso Caneva. Nessun record nella gara in rosa. Elisa Sortini si è subito portata al comando e gestito le dirette avversarie su un tracciato che ormai conosce molto bene. Per lei tempo finale di 1h24’20”, lontano dal 1h18’45” griffato Alice Gaggi, ma che comunque le regala l’ennesimo positivo responso in un avvio di stagione per lei ricco di soddisfazioni. Secondo posto per Raffaella Rossi 1h28’27” e terza piazza per Isabella Labonia 1h34’27”. Nelle cinque anche Cinzia D’Ascenza e Francesca Galli. Alle premiazioni, tenutesi nella piazza di San Martino, presenti anche i familiari di Stephanie Frigerie e Pietro Piasini che hanno premiato i vincitori di giornata con i memorial dedicati a questi due giovani sportivi prematuramente scomparsi.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.