Maddalene Skymarathon

Prova unica per l'assegnazione del titolo regionale Fisky

Domenica 28 agosto andrà in scena la terza edizione di questa spettacolare Skymarathon che si corre nel gruppo delle Maddalene, situato a cavallo tra il Trentino e l’Alto Adige nel gruppo Ortles-Cevedale, sede del Parco Nazionale dello Stelvio. Si tratta di un sistema montuoso di mezza montagna con quote che non superano i 2700 metri, che si caratterizza per gli estesi panorami, le sue innumerevoli malghe e laghetti che fanno da cornice ad un ambiente di rara bellezza fatto di foreste, pascoli e rocce. La zona è contraddistinta da una infinita rete di sentieri che attraversano in lungo ed in largo quest’area e sui quali si snoda la Maddalene Skymarathon. Si tratta di un percorso che attraversa il gruppo delle Maddalene con uno sviluppo di 44,5 km ed un dislivello positivo di 2905 metri. La partenza avverrà alle ore 7 da Madonna di Senale in territorio altoatesino ai piedi del Passo Palade e l’arrivo è posto a Rumo in Val di Non. Nella scorsa edizione in campo maschile si impose Fulvio Dapit con il tempo di 4h37′ su Silvano Beatrici e Fabio Bonfanti. In campo femminile Stephanie Jimenez vinse con con uno strepitoso tempo di 5h20′ chiudendo in 11^posizione assoluta. Il tempo massimo è fissato in ore 9.30 con due cancelli orari, il primo posto a Malga Kessell dopo 15,5 km , il secondo a Malga Binasia dopo 30 km che saranno chiusi rispettivamente dopo 3h30′ e 7h. Lungo il percorso saranno assicurati 4 ristori oltre al pranzo finale all’arrivo e l’organizzazione mette a disposizione un servizio navetta per portare gli atleti dalla zona arrivo alla partenza e viceversa. Bisogna affrettarsi per le iscrizioni , visto che manca davvero poco alla chiusura che avverrà al raggiungimento di quota 200. Per maggiori informazioni e dettagli è consultabile il sito www.maddaleneskymarathon.it.  

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.