Luca Cagnati e Hannes Perkmann dettano legge alla Transcivetta Karpos

Al femminile vittoria con record per Erica e Francesca Ghelfi

L'arrivo di Luca Cagnati e Hannes Perkmann

Sono Luca Cagnati e Hannes Perkmann i vincitori della trentottesima edizione della Transcivetta Karpos, gara a coppie andata in scena nelle Dolomiti bellunesi: partenza da Listolade e arrivo ai Piani di Pezzè di Alleghe, correndo per 23 chilometri su e giù per i sentieri ai piedi della maestosa parete del Civetta, toccando i rifugi Capanna Trieste, Vazzoler, Tissi e Coldai. 1950 metri di dislivello positivo e 870 quelli di dislivello negativo.
Cagnati e Perkmann hanno portato a termine la loro fatica in 2h04’55”. Un vero e proprio dominio il loro: partiti subito forte, hanno scavato tra loro e gli inseguitori un distacco che via via si è ampliato, tagliando il traguardo dei Piani di Pezzè con un vantaggio di 6’33” sulla coppia trentina composta da Andrea Debiasi e Christian Modena e 7’33” sul tandem friulano composto da Giuseppe Della Mea e Nicolò Francescato.

Erica e Francesca Ghelfi

Vittoria con record nella classifica per le squadre femminili: a imporsi sono state le sorelle Erica e Francesca Ghelfi. Le atlete astigiane hanno corso in 2h42’43”, migliorando di oltre un minuto il tempo di 2h44’17” fatto registrare nel 2011 da Jennifer Senik e Martina Valmassoi. Per loro lo speciale premio messo a disposizione dall’organizzazione per chi batteva il record: soggiorno di due settimane in Sardegna. A completare il podio le sorelle lombarde Fabiana e Sara Rapezzi (2h46’07”) e le friulane Anna Finizio e Paola Romanin (2h53’12”).
La gara per le coppie miste ha visto imporsi i favoriti Franco Torresani, sacerdote trentino, e la bellunese Cecilia De Filippo: 2h34’07” il loro tempo. Sul podio anche i bellunesi Olivo Da Prà e Martina De Silvestro, staccati di 2’59”, e Giulia Scardoni e Giovanni Pezzo (2h48’27”).

Cecilia De Filippo e Franco Torresani

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.