Laura Orgue’ protagonista in Montana

Vince vertical e circuito, poi concede il bis alla The Rut

Tappa a stelle e strisce per le World Series con le gare al Big Sky resort in Montana. Apertura con il Lone Peak Vertical Kilometer: salita di 4,8 km sino a quota 3.403 metri con un dislivello di 1.107 metri. Ennesima vittoria, la terza consecutiva, per Laura Orgué che così mette in cassaforte il titolo del Vertical World Circuit: 54’29” il suo tempo davanti alle atlete di casa Jennifer Kunzman (1h08’38”) e Beth Shumate (1h09’46”). Al maschile podio tutto USA con JP Donovan in 47’27” davanti a Mike Popejoy in 48’48” e Mike Foote in 50’06”. Laura Orgué concede il bis il giorno successivo nella The Rut Mountain Runs 28K, prova sky delle Migu Run Skyrunner World Series, in 3h50’13” davanti alle statunitensi Taylor Nowlin (4h03’21’’) e Hillary Gerardi (4h16’03’’). Nella prova maschile affermazione di Aritz Egea (in 3h16’) sullo svizzero Pascal Egli (3h19’) e sull’altro iberico Jan Margarit Solé (3h20’). In programma anche la 50K, sempre prova World Series, come ultra. A segno lo spagnolo Luis Alberto Hernando (5h10’) sugli atleti di casa Morgan Elliott (5h24’) e Scott Patterson (5h33’), mentre nella gara rosa prima l’olandese Ragna Debats (6h13’), seconda Brittany Peterson (6h18’) e Kristina Pattison (6h42’).

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.