La UTMB dei marchi

Salomon top, Hoka, TNF e Vibram i piu’ presenti nella top 10

Analizzando quali scarpe hanno utilizzato i top ten della classifica maschile della UTMB 2017 emerge la supremazia (e non solo nella gara regina) di Salomon, non tanto in termini numerici ma di qualità del piazzamento. Due atleti nei dieci ma… i primi due, D’Haene (S-Lab Sense Ultra 2) e Jornet (S-Lab ME:sh). Salomon è stato in generale il marchio vincente di questa edizione delle gare UTMB. Sul podio anche Hoka One One con Tim Tollefson (Mafate Speed 2). Proprio Hoka One One è il marchio più diffuso insieme a The North Face, con il quinto posto di Jim Walmsley (Mafate Speed 2) e il decimo di Jordi Gamito (Speedgoat 2). The North Face raggiunge il sesto posto con Pau Capell (Ultra Vertical), il settimo con Dylan Bowman (Ultra Vertical) e il nono con Zach Miller (Ultra Vertical). Al quarto posto un atleta Asics come Xavier Thévenard, all’ottavo Gediminas Grinius del Trailrunning Team Vibram che ha corso con scarpe Altra. Proprio l’appartenenza del lituano al team dell’azienda di Alibizzate che produce suole tecniche è lo spunto per una riflessione: sette dei primi dieci utilizzavano suole con mescola Vibram, la ben nota Megagrip: Tollefson, Walmsley, Capell, Bowman, Grinius, Miller, Gamito. Uno ha usato la nuova tecnologia Litebase, che riduce notevolmente spessore e peso: Grinius. Anche Scott Hawker, appena fuori dalla top ten, ha usato Vibram, su Hoka Speed Instinct 2 e Speedgoat 2. Sembrano passati secoli da quando Chorier (anche lui in gara con Megagrip) nel 2008 si presentò sul podio come un ufo con una delle prime suole Vibram per il trail… 
 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.