La Skyrace Dolomiti Friulane a Piller Hoffer e Spangaro

Percorso accorciato a causa del maltempo

Appuntamento questa mattina con la SkyRace delle Dolomiti Friulane che si è disputata su un percorso alternativo a causa delle avverse condizioni meteo del fine settimana. Il percorso di riserva si sviluppava ad una quota inferiore su una distanza totale di 17 km ed un dislivello positivo di 1100 metri. Il tracciato percorreva in parte alcuni tratti della gara originale (parte finale del ‘Truoi dai Sclops’) e si allungava a monte del rifugio Giaf lungo il sentiero ‘Anello di Bianchi’. Il terreno di gara si componeva di sentieri e piste forestali, alcuni tratti in sentiero su ghiaione e un brevissimo tratto attrezzato con corda fissa. La quota massima raggiunta è stata di circa 1800 metri. La vittoria è andata a Matteo Piller Hoffer (che ha fatto poker, dopo le vittorie nel 2005, 2006 e 2011) davanti a Walter Sterni (a 33”) e Osvaldo Zanella (+ 1’20”), mentre tra le donne si è imposta Carla Spangaro davanti ad Anna Finizio (+ 5’18”) e Ana Nanu (+ 6′ 36”).  

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.