La carica dei 2000 al Valtellina Wine Trail

Sabato la gara: ecco i favoriti

Chi saranno i protagonisti della quarta edizione del Valtellina Wine Trail? Sabato 5 novembre tra vigne, cantine e sentieri, saranno oltre 2000 appassionati che da Tirano, Chiuro e Castione Andevenno si sfideranno con obiettivo il traguardo di Sondrio, in piazza Garibaldi.
 
SASSELLA-TRAIL (12.4km e 551 mt D+) – La sorellina minore delle due gare regine, da quest’anno in doppia veste competitiva e non, è davvero la soluzione per chi, nordic-walkers, camminatori, famiglie o neofiti, vuole un approccio più easy senza dover rinunciare proprio a nulla: ben 5 cantine visitate lungo il percorso, ricchissimo pacco gara e naturalmente anche, per chi volesse correre forte, la versione competitiva. Ed ecco allora spuntare da subito il nome del grande favorito: il valdostano Xavier Chevrier (Atletica Valli Bergamasche Leffe – Asics). Il campione italiano 2016 di Corsa in Montagna Lunghe distanze è punto fermo della nazionale che anche quest’anno si è confermata ai vertici mondiali con il trionfo europeo a luglio e l’argento iridato lo scorso settembre in Bulgaria. Altri nomi da segnarsi per la gara che partirà da Castione Andevenno sono quelli del trentino Massimo Leonardi (US Monti Pallidi), del valtellinese Mattia Sottocornola (Atletica Lecco  Colombo Costruzioni) e del veterano Ezio Vanotti (GP Santi Nuova Olonio), ma soprattutto quello dell’olimpionico di canoa ed oggi assessore regionale allo dport Antonio Rossi. Ottimo parterre anche al femminile: riflettori puntati su una delle rivelazioni della stagione estiva 2016, Arianna Oregioni (GP Santi Nuova Olonio) che ingaggerà presumibilmente accesa sfida con Elisa Compagnoni (Atletica Alta Valtellina).
 
VALTELLINA WINE TRAIL – HALF MARATHON (21.7 km e 914 mt D+) – Gara combattuta e dai ritmi elevati quella che impegnerà i concorrenti che scatteranno da Chiuro. tutte le attenzioni sono sull’azzurro di corsa in montagna Luca Cagnati (Atletica Valli Bergamasche Leffe – Dynafit) che qui ha già vinto l’half nelle edizioni 2013 e 2014 e che davvero non vuole farsi sfuggire il tris. Ci proveranno anche i due portacolori del GP Santi Nuova Olonio, Graziano Zugnoni ed Enrico Benedetti. Anche qui con un apripista d’eccezione: il mountain-biker Alex Negri.
Al femminile attesa sfida tra Elisa Desco (Atletica Alta Valtellina – Scott) e la basca Maite Maiora (Team La Sportiva) campionessa mondiale 2016 di skyrunning. Outsiders di livello saranno l’austriaca Laura Neuberger (Team Compressport) e la livignasca Giovanna Confortola (Marathon Club Alta Quota Livigno).

VALTELLINA WINE TRAIL – MARATHON (42 Km e 1’731 mt di D+) – E siamo alla prova regina, quella voluta dallo staff organizzativo con Marco De Gasperi, Emanuele Manzi, Giorgio Bianchi, Michele Rigamonti e Fabio Cometti e che poi negli anni si è rinforzato con l’arrivo di Francesco Lapsus, e dei più stretti collaboratori a partire da Cino Ortelli e da Riccardo Frizziero.
Sabato mattina alle ore 10 (partenza in contemporanea delle tre gare) in via da Tirano: a sfidarsi il francese Julien Rancon (EA Grenoble/Team Hoka One One), già capitano della propria nazionale di Corsa in Montagna ma anche trionfatore più volte al trofeo Vanoni. Lui l’uomo da battere ma cercheranno il ‘colpaccio’ brianzolo Antonio Armuzzi (A.S. Canturina – Team Scott), il britannico Phil Gale (Atletica Alta Valtellina – Inov8) e poi ancora il bellunese Elia Costa (La Recastello), lo skyrunner Stefano Butti (OSA Valmadrera – Team Crazy) ed il ‘local’ Christian Pizzati (GP Santi), protagonista qui nella prima edizione di un rocambolesco secondo posto dopo arrivo in volata funestata da crampi contro lo svizzero Beat Ritter.
Al femminile si profila derby infuocato tra due atlete valtellinesi: Elisa Sortini (Team Valtellina – Crazy Idea) e Raffaella Rossi (Team Crazy Idea).
 

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.