Ivrea-Mombarone, a segno Moletto e Kuzminska

In 400 alla 'classica' canavesana

Numeri da record per una ‘classica’ della corsa in montagna, la trentasettesima edizione dell’Ivrea-Mombarone. Nonostante il maltempo in 400 hanno sfidato, partendo da piazza Ottinetti nel cuore di Ivrea, i 2371 metri della Colma di Mombarone per un totale di 20 km e 2100 metri di dislivello. Successo di Marco Moletto che chiude in 2h01’49” davanti a Nadir Maguet in 2h06’44” e Enzo Mersi in 2h07’11”. Ai piedi del podio Silvio Balzaretti e Juan David Orozco Sanchez. Grande attesa per la presenza di Nicola Golinelli, che per un errore di segnalazione del percorso mentre era al comando, è rimasto attardato, decidendo poi di ritirarsi. Nella gara femminile vittoria di Katarzyna Kuzminska in 2h28’34”, piazza d’onore oer Marcella Belletti in 2h31’54” e Barbara Cravello in 2h37’26”, quindi Ornella Bosco e Cristina Dosio.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.