Meteo ancora una volta inclemente. Si correrà su un percorso di riserva

Sicurezza prima di tutto. Viste e riviste le previsioni meteo della domenica che danno nebbia in quota e piogge nella prima parte della mattinata, con precipitazioni nevose sopra i 2200 m, il presidente del comitato organizzatore italo-svizzero Moreno Raselli ha sciolto le riserve: «Fermo restando che il vero fascino della International SkyRace Valmalenco Valposchiavo risiedono nel transito sul nevaio a Passo Campagneda, e nella lunga picchiata verso Poschiavo, per domani non vi sono le condizioni necessarie per garantire la sicurezza di ogni singolo concorrente.  Da qui, in sintonia con i miei collaboratori, si è optato di portare tutti gli atleti a Poschiavo per farli gareggiare a quote inferiori su due differenti tracciati».

I PERCORSI DI RISERVA –
Entrando nei dettagli, Raselli ha proseguito: «Quelli della 16 (+/- 1100m) si confronteranno sull’anello già sperimentato lo scorso anno, con start fissato alle 10.05 dinnanzi alla sede Repower; mentre i 263 accreditati alla prova lunga correranno su un inedito e comunque selettivo tracciato di 26 km (+/-1600m). Per loro partenza nello stesso punto, ma alle ore 9. Tutti saranno poi accolti nella suggestiva cornice di Plaza da Cumün per le consuete premiazioni». Da sottolineare che resterà comunque invariato il montepremi originario e sino alle 18 si potrà effettuare a Lanzada il ritiro pettorali, mentre domani si farà direttamente a Poschiavo.    

I PROTAGONISTI: Sono molti i campioni accreditati che, insieme ai numerosi amatori, hanno deciso di mettersi in gioco sui sentieri dei contrabbandieri. Scorrendo la lista partenti balzano all’occhio anche i seguenti nomi: Tadei Pivk, Silvia Serafini, Emanuela Brizio, Saul Antonio Padua, Robert Krupicka, Mikhail Mamleev, Raffaella Rossi, Daniele Zerboni, Ester Scotti, Luca Carrara, Daniel Wosik, Fabio Bazzana, Nuria Dominguez, Lukas Arquin, Debora Cardone, Daniele Cappelletti, Marino Zanetti, David Lopez Castan, Dani Tristany, Jessed Hernandez, Christian Varesco, Giulia Botti, Michele Tavernaro, Paolo Bert, Paolo Longo, Chiara Gianola…..    

MINI ORIENTEERING:
Successo per questo evento che chiamare collaterale pare ormai riduttivo. 73 squadre composte dai giovani studenti di Lanzada e Poschiavo si sono incontrati, sfidati e confrontati tra le antiche e suggestive vie del borgo grigionese. Ad attenderli al traguardo tanti campioni dello skyrunning e la voce ufficiale di questa gara Silvano Gadin, commentatore di Eurosport. 

La Sky sugli antichi sentieri dei contrabbandieri on line in versione 2.0

Novità e conferme per la skyrace transfrontaliera di inizio giugno ormai entrata nel cuore degli atleti.

Inserita in calendario come seconda tappa del circuito “La Sportiva Gore-Tex Mountain Running Cup”, da qualche giorno ha aperto le iscrizioni presentandosi con un sito completamente nuovo:  «Se il nostro bellissimo tracciato resta una costante inamovibile di questa gara che unisce il paese malenco di Lanzada (So) a quello grigione di  Poschiavo (Ch), ripercorrendo gli antichi sentieri utilizzati dai contrabbandieri, a livello internet abbiamo provveduto ad apportare un restyling al sito che ora risulta più bello, fruibile e performante – ha ammesso il responsabile del comitato organizzatore Moreno Raselli -.  Pur senza stravolgerlo, ora www.international-skyrace.org si presenta con un layout più semplice, moderno e dinamico. Non solo, atleti, media e semplici interessati lo potranno consultare per iscrizione gara e reperimento informazioni restando sempre aggiornati sulle ultime novità».   

Passando dalle novità alle conferme, la prima mini skyrace da 16 km. Superato a pieni voti il trial 2012, che l’ha vista ospitare anche i runner della lunga senza presentare criticità di sorta, il prossimo 9 giugno verrà quindi riproposta con maggiore convinzione: «L’idea per la quale è stata concepita e proposta era dare la possibilità a giovani corridori o skyrunner alle prime armi di avvicinarsi a questo mondo senza un approccio troppo traumatico. Nonostante il diluvio dello scorso anno agli atleti è piaciuta tantissimo… quindi avanti tutta».    

Avanti tutta anche nel  circuito “La Sportiva Gore-Tex Mountain Running Cup” che, la scorsa estate, si è rivelato una scommessa vincente. «Sicuramente si – ha continuato senza la minima esitazione Raselli -. Il feedback dell’edizione open è andato oltre ogni più rosea aspettativa. Vuoi per il livello delle manifestazioni inserite in calendario, vuoi per la presenza di due brand importanti come La Sportiva e Gore-Tex,  vuoi per la “vision” degli organizzatori che hanno subito capito la bontà dell’iniziativa, sta di fatto che i consensi sono stati unanimi».  

Chiuso alla grande il giro di prova, quest’anno si proverà addirittura a crescere: «Non voglio bruciare i tempi o anticipare nulla di eclatante vista l’imminente presentazione ufficiale, ma vi posso anticipare che noi saremo la seconda tappa, che ve ne sarà anche un’altra straniera e che è previsto l’inserimento di un trail. Per il momento ho già detto troppo. Per saperne di più non vi resta che visitare il nostro sito; anzi come si dice sui portali web… “stay tuned”».  

Maggiori informazioni sulla gara visitando il sito internet ufficiale della manifestazione
www.international-skyrace.org 

Iscriviti alla newsletter


Mulatero Editore utilizzerà le informazioni fornite in questo modulo per inviare newsletter, fornire aggiornamenti ed iniziative di marketing.
Per informazioni sulla nostra Policy puoi consultare questo link: (Privacy Policy)

Puoi annullare l’iscrizione in qualsiasi momento facendo clic sul collegamento a piè di pagina delle nostre e-mail.

Abbonati a Skialper

6 numeri direttamente a casa tua
35 €per 6 numeri

La nostra sede

MULATERO EDITORE
via Giovanni Flecchia, 58
10010 – Piverone (TO) – Italy
tel ‭0125 72615‬
info@mulatero.it – www.mulatero.it
P.iva e C.F. 08903180019

SKIALPER
è una rivista cartacea a diffusione nazionale.

Numero Registro Stampa 51 (già autorizzazione del tribunale di Torino n. 4855 del 05/12/1995).
La Mulatero Editore è iscritta nel Registro degli Operatori di Comunicazione con il numero 21697

Privacy Preference Center

X