Il Vertical Mont Mary chiude la stagione aostana

A Saint-Christophe la premiazione del Tour Trail e del Défi Vertical

Il Tour Trail della Valle d’Aosta e il Défi Vertical hanno festeggiato domenica la fine della stagione. I due circuiti di trail e vertical hanno animato i sentieri valdostani da marzo a ottobre. Un lungo calendario composto da undici prove (6 TTVDA e 5 Défi) che hanno portato in griglia di partenza tantissimi appassionati di questa disciplina sportiva; al via non solo valdostani, ma atleti da tutta Italia e anche dall’estero.
Domenica a Saint-Christophe, in occasione del Mont Mary (vinto da Nadir Maguet  su Henri Aymonod e Emmanuel Vaudan e da Katarzyna Kuzminska su Katia Tomatis e Barbara Cravello), si sono svolte le premiazioni ufficiali del circuito e la consegna dei premi finisher ai concorrenti che hanno avuto la forza di completare tutte le prove dei rispettivi circuiti.
Il Tour Trail della Valle d’Aosta è stato vinto da Denise Avalle e Mathieu Brunod. Al femminile Avalle ha preceduto Natalia Mastrota e Valerie Desandré, con quarto e quinto posto per Marina Plavan e Nilda Blanc. Il figlio di Bruno Brunod ha invece prevalso su Marco Béthaz e Mattia Colella. Quarto Erik Nicola Vizzi e quinto Paolo Vitali.
I finisher del Tour Trail: Denise Avalle, Valerie Desandré, Nilda Blanc, Luana Cianci, Elena Grigoletto, Cristina Bianco, Mariacristina Balla e Angela Dragonetti. Al maschile sono stati premiati Mathieu Brunod, Erik Nicola Vizzi, Paolo Vitali, Fausto Lerda, Silvio Ogliaro, Gianni Paillex, Matteo Frezzato, Massimo Negra Barberis, Enrico Albanese, Ezio Scala, Michele Nania, Alberto Mainetti, Alessio Gaiche, Adriano Orella, Guido Casavecchia, Mauro Gandini, Michele Piana, Massimo Leone, Jacques Buillet, Attilio Luboz, Michele Elio Sucquet, Andrea Medici, Aurelio Burgos, Alex Doveil e Fabio Rigotti.
Il Défi Vertical è invece stato vinto da Chantal Vallet e Matteo Giglio. Vallet ha prevalso su Chiara Giovando e Barbara Cravello, con Silvia Szego e Christiane Nex a completare la cinquina iniziale. Giglio ha preceduto Nadir Maguet, Fabrizio Cuaz, Alex Déjanaz ed Ezio Sardanapoli. I finisher del Défi: Chantal Vallet, Silvia Szego, Manuela Tussidor, Matteo Giglio, Fabrizio Cuaz, Alex Déjanaz, Ezio Sardanapoli, Jacopo Gaglianone, Federico Barrel, Paolo Alberti, Andrea Gildo Petitjacques, Michele Nania, Fabio Siri e Yan Milliery. Al termine delle premiazioni sono anche stati consegnati tre assegni, del valore di 750 euro ciascuno, a tre associazioni benefiche: Fondazione Olignan, Piccoli Passi Onlus e Mandala Trail progetto ‘Andiamo in centro’.

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.