Ieri sera la quinta edizione della Lunagaro

Il racconto. Zulian penalizzato per un cambio pelli irregolare

Sfida con qualche scintilla, ieri sera, al passo del Brocon. Nella quinta edizione della ‘Lunagaro’, gara di skialp in notturna inserita nel calendario di ‘Dolomitisottolestelle’ e valida come terza prova della ‘Prowinter cup’, la lotta per la vittoria tra Thomas Trettel (As Cauriol) e Ivo Zulian (Bogn da nia) è stata condizionata da una irregolarità di quest’ultimo al cambio pelli.   

IL GIALLO –
In sostanza Zulian, giunto per primo al traguardo dello Chalet Heidi, è stato punito con tre minuti di penalità per aver tolto solo una pelle durante il cambio, dovendo quindi rimettere solo quella pelle nel cambio successivo. L’irregolarità è costata cara all’atleta dei Bogn da nia, che dal primo è retrocesso all’ottavo posto.   

I PODI DI GIORNATA –
Vittoria, dunque, per Trettel, che ha chiuso in 37 minuti. Alle sue spalle un altro protagonista delle notturne con le pelli da foca, Thomas Martini (Brenta Team), arrivato allo Chalet in 37.06. Ha completato il podio Christian Varesco, dell’Us Cornacci, in 37.58.  

LE DONNE –
Più netta la classifica in campo femminile, dove Martina Valmassoi (Dolomitiski Alp) non ha avuto rivali, tagliando il traguardo in 43.45. Più distaccata Federica Osler (Arcobaleno), seconda in 46.22, mentre sul gradino più basso del podio è salita Lorenza Bettega (Esercito) con un tempo di 47.38.

E dietro ai più forti, un esercito di atleti e di appassionati: circa 200, ieri sera, gli scialpinisti che hanno partecipato alla gara dello Ski team Lagorai, affrontando un percorso impegnativo tra salite e discese.  

Classifiche nel calendario interattivo di skialper.it

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.