Grignetta Vertical da record

Vittoria e best crono per Michele Boscacci e Silvia Cuminetti

Edizione da record per il Grignetta Vertical. Dopo quello delle presenze, Michele Boscacci e Silvia Cuminetti hanno fatto saltare anche quelli cronometrici. In una giornata baciata dal sole oltre 270 atleti si sono dati appuntamento ai Piani Resinelli per sfidarsi sul percorso di 3.5 km di sviluppo e un dislivello positivo di 900 metri. Protagonista assoluto l’atleta del Centro Sportivo Esercito Michele Boscacci, che sul sentiero Cermenati, ha impresso un forcing incredibile frantumando così il record della corsa, siglato anni addietro dallo skyrunner di casa Nicola Golinelli e mai avvicinato da nessuno.
Michele Boscacci ha fatto registrare il tempo stratosferico di 32’33”15 regolando tutti gli avversari. Ottima seconda piazza per Vincenzo Milesi e terza posizione per il giovane atleta di casa Paolo Bonanomi. Quarta piazza invece per il capitano dei Falchi Lecco Carlo Ratti. Da segnalare la bella prestazione del giovane Danilo Brambilla che si è classificato sesto alle spalle di Fabio Bazzana. Record demoliti anche al femminile dove è andata in scena una bella sfida tra la giovane portacolori del Team La Sportiva Arianna Oregioni e Silvia Cuminetti. Quest’ultima è riuscita a spuntarla per pochi secondi chiudendo con un tempo di 41’20”70 che le ha così permesso di diventare la nuova regina della Grignetta. Kuzminska Katarzyna, vincitrice dell’edizione 2016, ha terminato la corsa in terza posizione.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.