Gransassoskyrace in crescita

Le gare valide per il campionato italiano

Presentazione ad Assergi della Gransassoskyrace. Due giorni di gare di alto livello: si parte il 2 agosto con il Gran Sasso d’Italia Vertical Run, finale del campionato italiano Vertical, mentre il 4 agosto appuntamento con la Skyrace, terza prova del Campionato Italiano Skyrunning 2013. «La principale novità – ha spiegato Cristiano Carpente, presidente della SDS ‘Specialisti dello Sport’, promotrice della manifestazione – è il gemellaggio con Chamonix e quello in via di perfezionamento con Vail. La nostra gara sta crescendo sul piano organizzativo, come evento che non si esaurisce nell’aspetto agonistico, ma che esprime la  capacità di mettere in rete tutte le eccellenze che sono sul territorio. La ‘Gransassoskyrace’ ha il valore aggiunto di svolgersi all’interno di un’area protetta, elemento che consente di coniugare l’azione verso i turisti, indicando le forme più corrette dell’andare in montagna, con l’opportunità di far conoscere il territorio. In quest’ottica nasce il progetto ‘Vipera dell’Orsini’, cui la gara è dedicata, che si prefigge di porre l’attenzione su una specie minacciata d’estinzione che vive solo nel Parco». Il Vertical (memorial Giovanni Cicchetti) si snoderà sul Sentiero dei tre Valloni, con uno sviluppo di 3,5 km. La partenza del primo concorrente alle ore 17.30. La Skyrace (premi Piergiorgio De Paulis – coppa CNSAS) avrà una lunghezza di 21,6 km per un dislivello positivo di 2226 metre con quota massima a 2533 metri. Lo start alle ore 8.30.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.