Grande spettacolo a Valbondione

Una vera skyrunning la 3 Laghi 3 Rifugi che parla anche un po' messicano

Questa mattina grande spettacolo di corsa in montagna fra i rifugi Curò, Barbellino e Coca. Il tutto accompagnato da una cornice di  pubblico davvero esaltante: migliaia di persone hanno affrontato le ripide rampe del Curò e il lungo lago del Barbellino sia per applaudire i beniamini in gara che per approfittare della radiosa giornata di sole.
Un vero e proprio tracciato di skyrunning, come recita il sottotitolo, hanno incontrato i concorrenti di questa gara che si avvia a divenire una classica nel calendario di questa disciplina.
La ripidissima erta che sbuca di fronte al Curò, la corsa a curva di livello lungo trincee scavate nella neve, la difficile salita al Passo del Corno e un’ultima discesa molto impegnativa verso il traguardo hanno impegnato allo stremo anche i migliori specialisti di questo sport.

Nella gara a coppie vittoria inaspettata della coppia Morales – Carrara, un messicano amico di Mejia e un locals che conosceva molto bene il percorso. Ma al rifugio Barbellino si sarebbe detto che Manzi e Rinaldi potessero spadroneggiare. Jean Pellissier ha infatti cambiato con Dennis Brunod solo al quarto posto, quest’ultimo ha operato un grande recupero riuscendo a passare al comando proprio sullo scollino dell’ultima discesa e di certo non si sarebbe aspettato che Carrara da quinto posto potesse addirittura infilarlo e mollarlo in discesa…
Nella categoria di chi faceva tutto il percorso si è imposto il campione di casa Gotti.
Fra le donne grande prestazione di Emanuela Brizio che nonostante abbia anche lei scelto il percorso completo è riuscita a tagliare il traguardo per prima. In realtà Gloriana Pellissier l’aveva raggiunta in cima al Colle del Corno ma poi non se l’è sentita di tenere il ritmo della piemontese nella difficile discesa finale.

Molto suggestivo il paesaggio con le sue creste aspre e i nevai ancora abbondanti, il percorso di alto livello e la splendida accoglienza dell’organizzazione ci hanno permesso di seguire con grande piacere questa manifestazione destinata a divenire importante nel panorama dello skyrunning.

Maschile a coppie

1) Morales – Carrara 2.38.45
2) Pellissier – Brunod 2.39.42
3) Zenucchi – Albrici 2.41.11
femminile
1) Vassalli – Pellissier
Individuale maschile
1) Gotti Paolo
2) Bonfanti Fabio
3) Colombo Massimo
femminile
1) Brizio Emanuela

Appena possibile aggiorneremo la classifica ancora incompleta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.