Franco Colle': obiettivo Tor

Il valdostano e' stato fermato negli ultimi mesi dalla mononucleosi

Ai più attenti non sarà sfuggito che Franco Collè, il forte ski-alper e runner valdostano, pur essendo iscritto alla Patrouille des Glaciers, no ha preso il via. Negli stessi giorni, però, è riuscito a vincere il Mammutrail a squadre, con Dennis Brunod. «Purtroppo l’ultima parte della stagione è stata rovinata dalla mononucleosi – ha detto Collè -. Già alla Pierra Menta non andavo, poi ho iniziato il Tour du Rutor e in quei giorni mi sono arrivati gli esiti degli esami». Ora la malattia sembra passata e il Mammutrail è stato un test. «Era impensabile fare la Patrouille, ho provato il Mammutrail e mi sono sentito bene, ma è stato un test». Collè ha confermato la sua partecipazione al Tor des Géants, che diventa l’obiettivo principale. «Vorrei provare qualche gara fuori regione, l’anno scorso mi sono concentrato sulla Valle d’Aosta, sono iscritto alla 80 km di Chamonix, poi penso all’Eiger Ultra-Trail, vedremo». 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.